TI UCCELLO A DOVERE - A CATTOLICA DUE PROSTITUTE DELL’ECUADOR HANNO “RIPULITO” UN 40ENNE DI RIMINI CHE LE AVEVA PORTATE A CASA PER UN RAPPORTO A TRE - LE SIGNORINE PRIMA HANNO “CONSUMATO” E POI GLI HANNO PORTATO VIA ORO E 600 EURO IN CONTANTI - NELLA LORO AUTO I CARABINIERI HANNO TROVATO ANCHE…

-

Condividi questo articolo

Da http://www.ilrestodelcarlino.it

PROSTITUTA PROSTITUTA

 

Dopo il sesso hanno derubato il cliente. Per questo due prostitute originarie dell'Ecuador, di 24 e 33 anni, sono state arrestate dai carabinieri di Cattolica nella notte appena trascorsa.

 

Le due giovani hanno pattuito e consumato una prestazione sessuale a pagamento in un appartamento con un riminese di 40 anni. Poi, si sono allontanate con la collana d'oro dell'uomo e 600 euro che hanno trovato all'interno del suo portafoglio.

 

Le due straniere sono state rintracciate poco dopo dai carabinieri che, allertati dal riminese, le hanno bloccate e perquisite. Nell'auto delle due i militari hanno trovato 900 euro in contanti, catenine d'oro e telefoni cellulari. Una delle due, tra l'altro, al momento dell'arresto ha fornito anche false generalità.

 

prostituta prostituta

Notte di controlli in riviera anche da parte della Questura in collaborazione con la polizia municipale con l'identificazione di venti prostitute, la denuncia di due transessuali e la multa per infrazione al codice della strada per tre clienti, due della zona e un turista.

 

Le prostitute identificate vanno dai 20 anni, la più giovane, ai 40 la più matura, e provengono perlo più dall'Est Europa. Denunciati invece perché clandestini e quindi espulsi dal territorio italiano due transessuali di nazionalità peruviana di 48 e 36 anni.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal