IL TITANIC VA AL FONDO (D'INVESTIMENTO) – I MUSEI RIMANGONO A MANI VUOTE: I 5MILA PEZZI VENDUTI DEL TRANSATLANTICO INABISSATO NEL 1912 FINISCONO IN MANO A 3 HEDGE FUND PER 19 MILIONI E MEZZO DI DOLLARI – BATTUTA LA CORDATA CHE SI ERA COSTITUITA CON L’APPOGGIO DI JAMES CAMERON E DELLA NATIONAL GEOGRAPHIC SOCIETY – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Manuela Gatti per “il Giornale”

 

sopravvissuti del titanic dopo il ritorno a liverpool sopravvissuti del titanic dopo il ritorno a liverpool

L'angelo di bronzo che arricchiva la balaustra della scalinata principale. La porta di metallo da cui salivano a bordo i passeggeri di prima classe. E ancora: un lampadario, lo schienale di una panchina e il Big Piece, il pezzo più grosso mai recuperato dal Titanic, parte dello scafo della nave. Ma anche oggetti quotidiani: un cappello a bombetta, un borsone di pelle, gioielli.

 

porta della prima classe del titanic porta della prima classe del titanic

«È una capsula del tempo che ti riporta indietro al 1912», l'ha definita il direttore del Royal Museum di Greenwich, Kevin Fewster. Cinquemila e cinquecento reperti salvati dal relitto del transatlantico che sono appena finiti nelle mani di tre società di investimento per 19 milioni e mezzo di dollari. Battuta l'offerta della cordata di musei che si erano messi insieme per riuscire ad accaparrarsi il tesoro, con l'appoggio della National Geographic Society e di James Cameron, regista del kolossal Titanic del 1997.

 

palline di marmo usate dai bambini del titanic palline di marmo usate dai bambini del titanic

Apollo Global Management, Alta Fundamental Advisers e PacBridge Capital Partners sono i tre fortunati hedge fund, rispettivamente statunitensi i primi due e di Hong Kong il terzo. Fortunati perché, oltre a essere entrati in possesso della collezione - che a quanto sembra sarà mantenuta intatta e sfruttata come attrazione turistica - si sono portati a casa anche i diritti di recupero, il che significa che qualunque oggetto che in futuro sarà ripescato dai fondali sarà automaticamente di loro proprietà.

 

'the big piece' il pezzo piu' grosso recuperato dal titanic 'the big piece' il pezzo piu' grosso recuperato dal titanic

I 5.500 articoli sono stati messi in vendita in seguito alla bancarotta, nel 2016, dell'ex proprietaria, Premier Exhibitions, società di Atlanta che nel corso degli anni ha recuperato il patrimonio e ha allestito mostre in tutto il mondo. Di qui l'asta, aperta con l'offerta delle tre società d'investimento, appoggiata anche dal Ceo e direttore di Premier Exhibitions, Daoping Bao.

lo schienale di una panchina del titanic lo schienale di una panchina del titanic il cherubino di bronzo della scalinata del titanic il cherubino di bronzo della scalinata del titanic COLLANA ORO POSSEDUTA DA MARGARET BROWN NEL TITANIC COLLANA ORO POSSEDUTA DA MARGARET BROWN NEL TITANIC cappello di un passeggero del titanic cappello di un passeggero del titanic titanic titanic candelabro del titanic candelabro del titanic titanic carpathia 4 titanic carpathia 4 isidor e ida straus copia isidor e ida straus copia visitare il titanic 3 visitare il titanic 3 replica del titanic replica del titanic salone del titanic come nel film salone del titanic come nel film titanic titanic titanic titanic visitare il titanic 1 visitare il titanic 1 titanic titanic visitare il titanic 2 visitare il titanic 2 visitare il titanic 4 visitare il titanic 4 visitare il titanic 5 visitare il titanic 5 TITANIC TITANIC la borsa di uno dei passeggeri di prima classe del titanic la borsa di uno dei passeggeri di prima classe del titanic

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute