TOCCARE PER CREDERE! - A BIELLA UN UOMO RIMORCHIA UNA RAGAZZA IN CHAT - I DUE DECIDONO DI INCONTRARSI, LEI SALE IN MACCHINA, INIZIANO A POMICIARE MA QUANDO LE MANI FINISCONO IN CACIARA, IL POVERO ALLOCCO TROVA LA “SORPRESA” - MA L’UOMO NON HA INCASSATO LA FREGATURA: HA DECISO DI…

-

Condividi questo articolo

(ANSA) - Si è reso conto che la persona con cui chattava da tempo, su un sito di incontri, non era una donna mentre stava consumando un rapporto sessuale. E, dopo essersi frettolosamente rivestito, lo ha denunciato in questura per violenza sessuale.

UNA TRANS IN MACCHINA UNA TRANS IN MACCHINA

 

L'episodio a Biella. I due si erano conosciuti virtualmente in un sito di incontri dove Anna, in realtà un trentenne lombardo, si presentava come una giovane donna, con una triste storia di problemi economici e sopraffazioni. Dopo averla sostenuta inviandole del denaro, l'uomo era finalmente riuscito a organizzare un incontro, nel parcheggio della stazione San Paolo. Lì la scoperta che quella che credeva una donna era in realtà un uomo.

UNA TRANS IN MACCHINA UNA TRANS IN MACCHINA

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

DITE A TRIA CHE LA SUA VICEMINISTRA LO HA GIÀ SILURATO! LAURA CASTELLI: ''DEFICIT A 1,6%? VORREBBE DIRE NON FARE QUASI NIENTE''. LA GRILLINA IN RADIO DA GIANNINI DICE CHE I VIRGOLETTATI DI DI MAIO CONTRO IL MINISTRO DEL TESORO SONO INVENTATI, MA CHE CAMBIA? LA SOSTANZA È ESATTAMENTE LA STESSA, OVVERO CHE IL VICEPREMIER STA SFIDUCIANDO TRIA - SPOSTANDO IL CAMBIAMENTO UN PO' PIÙ IN LÀ: ''DA GENNAIO AUMENTO PENSIONI MINIME, POI RIFORMA CENTRI IMPIEGO E POI REDDITO DI CITTADINANZA"

business

cronache

sport

cafonal