IL TWEET CHE (S)FOTTE JIMMY BENNETT – L’ATTORE NEL 2013 SUI SOCIAL SI CHIEDEVA COME FOSSE POSSIBILE ESSERE VIOLENTATI DA UNA DONNA – APPENA SEI MESI DOPO L’INCONTRO CON ASIA ARGENTO SCRIVEVA: “CHE SIGNIFICA QUANDO UNA DONNA DICE CHE TI VIOLENTA? È MAI POSSIBILE UNA COSA DEL GENERE?” – UNA POSIZIONE IN NETTO CONTRASTO CON LE ACCUSE DI OGGI…

-

Condividi questo articolo

Da "www.ilmessaggero.it"

 

ASIA ARGENTO E JIMMY BENNETT ASIA ARGENTO E JIMMY BENNETT

C'è un nuovo colpo di scena nelle querelle fra Asia Argento e Jimmy Bennett, l'attore che accusa l'ormai ex giudice di X Factor di violenze sessuali nei suoi confronti. Il fronte si ribalta di nuovo, stavolta è Bennett sotto accusa, grazie ai dettagli di un report investigativo diffuso da "Il Fatto Quotidiano". Il giovane americano avrebbe avuto negli anni diversi problemi legali ed economici, che giustificherebbero la richiesta di soldi ad Asia Argento per le presunte molestie sessuali subite nel 2013.

 

Non solo, c'è un tweet dell'attore risalente al novembre 2013 - quindi sei mesi dopo l'incontro con l'italiana - che recita: «Che significa quando una donna dice che ti violenta? 

 

asia argento asia argento

È mai possibile una cosa del genere?». Un messaggio, quest'ultimo, in netto contrasto con la sua posizione attuale. Insomma, anche Bennett avrebbe i suoi scheletri nell'armadio, che - se confermati - potrebbero scagionare e riabilitare Asia Argento da questa intricatissima vicenda.

jimmy bennett jimmy bennett jimmy bennett 1 jimmy bennett 1 jimmy bennett 2 jimmy bennett 2 jimmy bennett 4 jimmy bennett 4 jimmy bennett 3 jimmy bennett 3 asia argento 2 asia argento 2 asia argento e jimmy bennett 1 asia argento e jimmy bennett 1 asia argento 1 asia argento 1 Jimmy Bennett e Asia Argento Jimmy Bennett e Asia Argento asia argento 2 asia argento 2 asia argento 3 asia argento 3 asia argento asia argento asia argento e jimmy bennett asia argento e jimmy bennett

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute