YOGA SALVAVITA - CHI LO FA SENZA VESTITI PUÒ MIGLIORARE LA VITA SESSUALE, DIMINUIRE LO STRESS E AUMENTARE LA SICUREZZA IN SE STESSI - “DESESSUALIZZANDO LA NUDITÀ AIUTIAMO LE DONNE A SUPERARE I LORO PROBLEMI D’IMMAGINE” SOSTIENE LA PRIMA INSEGNANTE DI QUESTA NUOVA (E ANTICHISSIMA) DISCIPLINA -VIDEO   

-

Condividi questo articolo

 

DAGONEWS 

 

yoga nudista yoga nudista

"Voglio desessualizzare la nudità e aiutare le donne a superare i loro problemi sull’immagine del corpo''

 

Rosie Rees è una trentenne australiana di Perth che pratica e insegna lo yoga nudista a classi di sole donne. Rosie sostiene che praticare quest’antica arte nudi aiuti i suoi studenti a diminuire i livelli di stress, sviluppare un’immagine positiva del corpo e a migliorare le relazioni e la qualità del sesso.

 

L’idea di togliersi i vestiti le venne in mente dopo aver preso parte a un ritiro intensivo di yoga in India dove, praticando 10 ore al giorno per sei giorni alla settimana, per la prima volta le venne consigliata questa pratica.

 

Dopo aver lasciato la sua carriera professionale nella finanza nel 2012 per concentrarsi a tempo pieno sulle sue lezioni, Rose sostiene di aver convertito centinaia di donne a questa pratica dopo tre anni d’insegnamento.

 

yoga nudista 2 yoga nudista 2

La trentenne, che è anche una psicologa di coppia ha detto di essere rimasta molto colpita da quanto giudicava il suo corpo quando iniziò a fare gli esercizi in casa sua e nel giardino nuda:

 

“Non mi piacevano le mie cicatrici, i rotoli di grasso sulla pancia e ho iniziato a notare tutta la cellulite. Ma progredendo con la mia pratica mi sono sentita via via sempre più  presente a me stessa.”

 

“Sono diventata consapevole del mio corpo e del respiro, anche nei più piccoli movimenti, come sentivo l’aria sulla pelle, le gocce di sudore. Ho iniziato ad apprezzare il mio corpo, accettandolo così com’era e sentendomici sempre più a mio agio  trasformando le mie imperfezioni in parti uniche di me.”   

 

“Sentivo che lo yoga nudista stava avendo un impatto positivo sulla mia vita e che doveva essere condiviso, ma  quando ho iniziato a proporlo le reazioni iniziali furono di scetticismo. Dissi che volevo desessualizzare la nudità e aiutare le donne a superare i loro problemi d’immagine col corpo.”

yoga nudista 3 yoga nudista 3

 

“Alla fine uno studio di yoga accettò la mia proposta e mi fecero tenere una lezione. Fu un tutto esaurito! Lo yoga diminuisce lo stress, ma lo yoga nudista scava più a fondo nella  nostra anima.”

 

Ci vuole coraggio per partecipare a queste classi ma Rosie sostiene che si traduca in miglori rapporti sul lavoro, con la famiglia e soprattutto con se stessi. Imparando ad accettare il nostro corpo nudo influenza direttamente anche le relazioni con i partner ed è per questo che anche molti uomini sono diventati forti sostenitori di questa disciplina.

rose rees insegnante di yoga rose rees insegnante di yoga classe di yoga nudista classe di yoga nudista yoga nudista 4 yoga nudista 4 rosie rees insegnante di yoga 3 rosie rees insegnante di yoga 3 classe di yoga nudista 2 classe di yoga nudista 2 rosie rees insegnante di yoga rosie rees insegnante di yoga

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

JUVE, L’AFFARE S’INGROSSA - “IL NAPOLISTA” TIRA FUORI LE INTERCETTAZIONI DI MAROTTA, NELL’AMBITO DELL’INCHIESTA SULLE INFILTRAZIONI CRIMINALI NELLA CURVA DELLA JUVENTUS - EMERGONO LE PRESSIONI DELL'EX DIRIGENTE SU “REPUBBLICA” (“LÌ C’È IL ‘NOSTRO’ DIRETTORE…”) E “GAZZETTA DELLO SPORT” (“SE ESCE QUELL’ARTICOLO, MI COMPORTERÒ DI CONSEGUENZA…”. E INFATTI POI L’ARTICOLO DIVENTA UN TRAFILETTO) - ZILIANI: “A 12 ANNI DA CALCIOPOLI ABBIAMO UN GIORNALE, LA 'GAZZETTA', CHE DECIDE AL TELEFONO CON I DIRIGENTI DELLA JUVENTUS COSA SCRIVERE E COSA NO SU TEMI SCABROSISSIMI E..."

cafonal