politica

Gianmarco Tognazzi story a ''Verissimo''

L’UMORALE DELLA STORIA – GRILLO SUGGERISCE AGLI INGLESI DI NON FARE UN SECONDO REFERENDUM SULLA BREXIT, CHE POI È LA POSIZIONE DEL SUO AMICO ULTRACONSERVATORE FARAGE – MATTIA FELTRI: “IL POPOLO INGLESE È PENTITO, MA IL PIÙ PENTITO DOVREBBE ESSERE CAMERON, PERCHÉ NON POTEVA NON SAPERE CHE NOIALTRI DEL POPOLO CI FACCIAMO TRAVOLGERE DA SIMPATIE E ANTIPATIE, CAMBIAMO IDEA FACILMENTE E ARDIAMO DAL DESIDERIO DI DELIBERARE SU QUESTIONI DI CUI IGNORIAMO I CONFINI E LE CONSEGUENZE”

CI VUOLE UNA FACCIA DA DE BENEDETTI PER DIRE “LE ELITE FACCIANO AUTOCRITICA” (IL MEA CULPA E’ SEMPRE DEGLI ALTRI…) - E INFATTI L’INGEGNERE LO DICE: “NEGLI ULTIMI 20 ANNI SIAMO STATI TUTTI TROPPO INNAMORATI DELLA GLOBALIZZAZIONE E DELLE TECNOLOGIE. TENENDO IN SCARSA CONSIDERAZIONE I DANNI CHE QUESTA COMBINAZIONE DI FATTORI AVREBBE AVUTO SULLA CLASSE MEDIA E SUI LAVORATORI. POLITICAMENTE, LA RESPONSABILITÀ È DA ATTRIBUIRE A BLAIR E AL BLAIRISMO CHE HA CONTAGIATO LA SINISTRA EUROPEA…”

TRAVAGLIO INFILZA L’EVENTO “UNA NUOVA GIUSTIZIA” APPARECCHIATO DA ANNALISA CHIRICO: “QUANDO ABBIAMO LETTO LA LOCANDINA DEL BANCHETTO PER ATTOVAGLIARE IN "DRESS CODE SMART CASUAL" UN CARAVANSERRAGLIO DI PROCURATORI, IMPRENDITORI, MAGNAGER, FACCENDIERI, LOBBISTI, MINISTRI, SENATORI, DEPUTATI, IMPUTATI DI IERI, DI OGGI E DI DOMANI, ABBIAMO PENSATO CHE LA PRESENZA DI TANTI MAGISTRATI PRELUDESSE A UNA BELLA RETATA. INVECE LE MEGLIO TOGHE DEL BIGONCIO ERANO LÌ PER PARLARE E CENARE, COME GLI ALTRI INVITATI. ORA I CINQUESTELLE DOVREBBERO..."

PD. DA DELRIO AL DELIRIO - CHI SOSTERRÀ LA BOSCHI ALLE PROSSIME PRIMARIE, DOPO IL SUO FATALE GRAN RIFIUTO AL GOVERNO PD-M5STELLE, CAUSA IL NO DI DI MAIO DI AVERLA COME MINISTRO? E RENZI, ANCORA INDECISO SE ANDARSENE DAL PD, CHE FA? SE LUCA LOTTI SI AGGIUNGE AI FANS DI ZINGARETTI (GENTILONI, CALENDA, SALA, DELRIO, FRANCESCHINI, MADIA, PINOTTI, E RUMORS INSISTENTI DANNO ANCHE MARCO MINNITI) SALUTAME IL RENZISMO SENZA LIMITISMO – MA C’È IL RISCHIO CHE NESSUNO DEI CANDIDATI RAGGIUNGA IL 50,1% E QUINDI SARÀ L'ASSEMBLEA A DECIDERE. L'ASSEMBLEA È IL LUOGO DOVE I RENZIANI - DIVISI ALLE PRIMARIE - POTREBBERO ACCORDARSI E RIBALTARE UN EVENTUALE MAGGIORANZA DI ZINGARETTI

LETTERA DI M.G.MAGLIE: ''LO SCANDALO PER LA PASSERELLA DI SALVINI A CIAMPINO CON BATTISTI? SOLO IL RODIMENTO DI UNA ÉLITE FALLITA. CHE USA TUTTO E IL CONTRARIO DI TUTTO: LE MANETTE PERCHÉ NON CI SONO, PENSATE SE CI FOSSERO STATE; GLI ACCORDI CON DUE CAPI DI STATO, UNO PERCHÉ DI SINISTRA, L'ALTRO PERCHÉ È DI DESTRA - SONO RIUSCITI A CATTURARE UN TERRORISTA AMBIGUAMENTE SFUGGITO PER 37 ANNI, E FANNO L'ESERCIZIO DI STILE, IL SIGNORA MIA, CHE CATTIVO GUSTO. NON HANNO CAPITO CHE SALVINI…''

LA VERSIONE DI MUGHINI – IL TERRORISMO ROSSO ITALIANO È UNA SAGA DI DELINQUENTI E CRIMINALI DA DUE SOLDI COME BATTISTI. A COLPIRMI L’OSTINAZIONE DI PIERO SANSONETTI, CHE RESTA CIECO INNANZI ALLA VERITÀ DEI FATTI, E LA CIVILTÀ CON CUI IL TORREGIANI FIGLIO, UNA DELLE VITTIME DI BATTISTI, HA COMMENTATO QUELL’OSCENA FARSA DI MINISTRI ITALIANI CHE ESULTAVANO IN FAVORE DI CAMERA PER L’ARRIVO DEL CRIMINALE CHE ASPETTAVAMO DA 37 ANNI E CHE CI E' COSTATO DECINE E DECINE DI MILIONI DI EURO