ABBIATE FEDE, MA NON BONAFEDE - AVETE MAI LETTO DI UN  MINISTRO DELLA GIUSTIZIA CHE VIENE CONVOCATO DALLA PROCURA? "IL FATTO" RIVELA CHE BONAFEDE FU SENTITO DAI PM PRIMA DELL'ARRESTO DI LANZALONE DOVE HA RIPETUTO LA SOLFA: ''IO L'HO PRESENTATO ALLA RAGGI, MA LEI L'HA SCELTO'' - LA SINDACA AMMETTE: ''VISTO IL RUOLO, VOLEVAMO FARE UN CONTRATTO A LANZALONE'', MA L'AVVOCATURA DEL COMUNE DISSE NO. EPPURE CONTINUAVA A ESSERE LUI IL RAPPRESENTANTE IN TUTTE LE TRATTATIVE - PER ''SANARE'' QUESTO PASTICCIO, ARRIVO' LA NOMINA A PRESIDENTE DI ACEA. E SU QUESTO SI GIOCA TUTTA L'INCHIESTA...

-

Condividi questo articolo

ALFONSO BONAFEDE ALFONSO BONAFEDE

 

1. STADIO ROMA:SENATRICI PD,BONAFEDE BUGIARDO,SPIEGHI IN SENATO

 (ANSA) - "Il ministro Bonafede non viene in Parlamento ed ora racconta anche bugie agli italiani in televisione. Il guardasigilli è stato convocato dalla Procura di Roma, a riprova del fatto che l'inchiesta sullo scandalo dello stadio , lo riguarda in pieno. Anche il Senato ha qualcosa da chiedergli, Bonafede venga subito a spiegare la sua posizione". Lo affermano le senatrici Pd Nadia Ginetti e Daniela Sbrollini.

 

 

2. BONAFEDE SENTITO DAI PM SULLA NOMINA DI MR. WOLF

Estratto dall'articolo di Marco Lillo e Valeria Pacelli per il Fatto Quotidiano

 

Alfonso Bonafede è stato convocato in Procura, per parlare delle cose che Matteo Renzi vorrebbe chiedergli al Senato. Qualche giorno prima che Lanzalone finisse ai domiciliari con l' accusa di essere stato corrotto dal costruttore Luca Parnasi, ben prima che l' ex premier invocasse l' audizione del ministro in Parlamento per spiegare i suoi rapporti con l' avvocato targato M5s, Bonafede è stato ascoltato in gran segreto.

 

bonafede di maio conte bonafede di maio conte

Il procuratore Giuseppe Pignatone, l' aggiunto Paolo Ielo e la sostituta Barbara Zuin hanno convocato il ministro della Giustizia con tempi e modi che possono essere letti come un segno di attenzione: l' esame del ministro oggi, dopo gli arresti, avrebbe avuto ben altro risalto.

 

Ma anche un gesto per salvaguardare la 'neutralità' del ricordo: una cosa è chiedere a un politico dei suoi rapporti con un consulente e una cosa è chiedergli di un arrestato.

LANZALONE E RAGGI LANZALONE E RAGGI

Lo scopo dei pm era chiarire modi e tempi della scelta e della nomina, poi fallita, dell' avvocato incaricato di seguire la vicenda stadio.

 

Il neoministro (ovviamente estraneo alle indagini) ha spiegato come Lanzalone arrivò in Campidoglio: "L' ho presentato io alla Raggi, ma lo ha scelto lei", aveva già detto e ripeterà ospite del programma di Lilli Gruber Otto e mezzo. I magistrati gli hanno poi chiesto delle riunioni sullo stadio alle quali Bonafede e l' attuale ministro dei rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro, parteciparono nel 2017, con Lanzalone.

 

(…)

 

A detta di Virginia Raggi, l' avvocato "ha iniziato a svolgere un ruolo di consulenza giuridica alla parte pubblica da me rappresentata e interna al mio partito. Poichè la sua presenza era più assidua (nei mesi di febbraio-marzo 2017) proposi di formalizzare l' accordo con un incarico di consulenza". Mai formalizzato.

 

PAOLO IELO PM PAOLO IELO PM

La sindaca chiede infatti un parere all' avvocatura del Campidoglio che non concede l' ok: "Io non avevo altre strade per formalizzare il contributo che Lanzalone stava dando al Comune, ma l' affiancamento è continuato, benchè con minore intensità. Abbiamo ripreso più intensamente i nostri rapporti in occasione della sua nomina quale presidente di Acea".

 

Attenzione. Il punto è fondamentale. Questo punto del verbale offre un appiglio alla difesa di Lanzalone. Le consulenze offerte da Parnasi possono essere contestate come corruzione se l' avvocato continuava a occuparsi dello stadio come pubblico ufficiale 'di fatto' del Comune e non come presidente 'di diritto' di Acea.

 

(…)

 

luca parnasi luca parnasi

 

 

 

 

Condividi questo articolo

politica