ALTRO CHE FISH&CHIPS, A THERESA MAY PIACE IL PESCE. DI LAGO - RELAX SUL GARDA COL MARITO PER LA PREMIER BRITANNICA CHE IERI SI E’ CONCESSA UN PECCATO DI GOLA E UNA GRAPPA MADE IN BRESCIA – POI NELLA PASSEGGIATA SUL LUNGOLAGO DI DESENZANO HA ESIBITO LE SUE ORMAI LEGGENDARIE CONVERSE BIANCHE, FEDELE ALLA LINEA DELLO "STYLISH BUT NOT BRANDED", CON STILE MA SENZA SPENDERE...

-

Condividi questo articolo

theresa may garda theresa may garda

Dal Corriere della Sera

Ritorno sul Garda per Theresa May che, come l' anno scorso, ha scelto le rive del lago italiano per trascorrere un periodo di vacanza con il marito Philip. La coppia appare rilassata mentre passeggia sul lungolago di Desenzano domenica pomeriggio: occhialoni scuri, pantaloni a tre quarti e scarpe da tennis lei, mezze maniche di camicia lui. La premier britannica e il consorte soggiorneranno per una settimana a Sirmione, al Villa Cortine Palace Hotel.

 

Sono arrivati sabato in motoscafo scortati da una motovedetta della Guardia di Finanza, accolti dall' amministrazione comunale.

theresa may garda theresa may garda

 

 

MAY

Da www.bresciaoggi.it

Altro che fish&chips. Theresa May si è concessa ieri un peccato di gola, stregata dal pesce di lago e di mare. Il robusto pasto consumato dal premier britannico è stato corroborato da un Lugana d’autore e da una grappa made in Brescia. Il secondo giorno di vacanza e la prima uscita «ufficiale» sui lidi gardesani di Theresa May in vacanza con il marito Philip a Sirmione ha avuto come teatro.

 

theresa may garda theresa may garda

IL PRIMO MINISTRO è arrivata intorno alle 11, in barca: è scesa a terra scortata dai suoi bodyguard, e poi controllata a vista dal dispositivo di sicurezza organizzato dalla Polizia. Impeccabile come sempre, Mrs. May: occhiali da sole, camicetta bianca e pantaloni alla caviglia, scarpe comode ai piedi (le sue ormai leggendarie Converse bianche), come da tabloid fedele alla linea dello «stylish but not branded», con stile ma senza spendere troppo. (...)

theresa may garda theresa may garda theresa may garda theresa may garda

 

 

Condividi questo articolo

politica

“LASCIATE CHE I MERCATI CASTIGHINO I POPULISTI ITALIANI” – IL CAPO-ECONOMISTA DI COMMERZBANK HA UN PIANO PER FAR FUORI SALVINI E DI MAIO: BRUXELLES DEVE SOLO “SFRUTTARE LE PRESSIONI CHE I MERCATI STANNO ESERCITANDO SULL’ITALIA”, CHE NON TROVANDO PIU' COMPRATORI PER I BTP DOVRÀ USARE IL PROGRAMMA “OMT” E DUNQUE SARA' COMMISSARIATA. LA LINEA, SECONDO L''ECONOMIST', E' CONDIVISA DAI PAESI DEL NORD EUROPA – MANCO OETTINGER ERA ARRIVATO A TANTO: ALMENO LUI CI VOLEVA FAR VOTARE!