PER DI BATTISTA, ‘RIMBORSOPOLI’ SARÀ UN BOOMERANG PER GLI ALTRI - BOTTA E RISPOSTA CON DIACO: ‘PARENTOPOLI GRILLINA? SOLO ALCUNI SONO FAMILIARI, MA NOI SIAMO ONESTI A DIFFERENZA DEI DE LUCA’ - "BERLUSCONI L’HANNO TIRATO FUORI DAL CELLOPHANE E LO HANNO MESSO DAVANTI A UNA TELECAMERA. HA DATO SUOI QUATTRINI A COSA NOSTRA RAFFORZANDO UN'ORGANIZZAZIONE CHE HA FATTO SALTARE IN ARIA FALCONE E BORSELLINO’’

-

Condividi questo articolo

 

1. BOTTA E RISPOSTA DI BATTISTA-DIACO:

alessandro di battista a domenica live da barbara d urso alessandro di battista a domenica live da barbara d urso

Da www.rtl.it

 

Diaco: "Onestà, onestà, onestà" ma anche alcuni vostri deputati sono al centro del dibattito per non aver rispettato le regole interne al Movimento sulla restituzione del denaro per i fondi al Micro credito. Lei prima ha parlato della dinastia dei De Luca in Campania ma "parentopoli" c'è anche a casa vostra: La prova è l'VIII municipio di Roma: in consiglio siedono Teresa Leonardi ed Eleonora Chisena , madre e figlia; Giuseppe Morazzano  e Luca Morazzano , padre e figlio.  Daniele Diaco e Silvia Crescimanno erano fidanzati quando, nel 2013, approfittando della doppia preferenza di genere, divennero entrambi consiglieri nel XII municipio.

 

Di Battista: Diaco, lei è troppo intelligente per non capire la differenza: uno sul rispetto di onestà. Io sono ancor più fiero di far parte di una forza politica che caccia persone non che compiono reati ma che non restituiscono il denaro che andava restituito. Una forza politica va valutata nel modo in cui si comporta quando ha un problema interno che non riguarda il codice penale ma un codice interno al movimento.

pierluigi diaco rtl 102.5 pierluigi diaco rtl 102.5

 

Diaco: Ma l'onorabilità è venuta meno..

 

Di Battista: "Questa storia è il più grande boomerang di questa campagna elettorale...

 

Diaco: I vostri candidati sono scelti dalla Casaleggio Associati...

 

Di Battista: Lei vuole fare solo polemica

 

Diaco: Il Foglio ha raccontato con un'inchiesta il ruolo della Casaleggio Associati

alessandro di battista con sahra e il figlio andrea alessandro di battista con sahra e il figlio andrea

 

Di Battista: A voi, a lei Diaco, non vi va giù che una forza politica che non ha mai ricevuto nessun finanziamento pubblico, a differenza del Foglio che mi piacerebbe sapere quanti soldi pubblici abbia ricevuto, abbia questo consenso. Continuate a parlare della Casaleggio Associati e continueremo a crescere…

 

 

ELEZIONI,  ALESSANDRO DI BATTISTA (M5S) A RTL: "SONO PER L'INTRODUZIONE DI 'AGENTI PROVOCATORI' NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PER SMASCHERARE LA CORRUZIONE"

Da www.rtl.it

 

Si comincia con il Sud,e la vicenda De Luca,  su cui l'esponente del Movimento Cinque  Stelle, Alessandro Di Battista,  ospite di Non Stop News il programma di informazione condotto da Pierluigi  Diaco, Giusi Legrenzi e Fulvio Giuliani in onda ogni mattina su Rtl 102.5 e in Radiovisione sul canale 36 del Dt e sul 750 di SKY, interviene subito: "Il governatore della Campania ha parlato di attacco camorristico?" dice  Di Battista "Io guardo le cose con chiarezza e a De Luca non voglio nemmeno rispondere. La corruzione in questo Paese provoca morti, e nel momento in cui alcuni politici riescono a interrare rifiuti pericolosi, questo provoca la morte dei cittadini. Per questo per noi è indispensabile l'introduzione della figura dell' 'agente provocatore', agenti delle forze di sicurezza che si inseriscono nelle maglie delle PA per smascherare la corruzione" - poi aggiunge, spiegando: " Basta con la corruzione, io  sono stato cinque anni in Parlamento ora basta".

alessandro di battista a domenica live da barbara d urso 2 alessandro di battista a domenica live da barbara d urso 2

 

Altra vicenda su cui i conduttori lo sollecitano è quella sul candidato pentastellato, De Falco, che è accusato di violenze da moglie e figlia: "Io ho letto la questione sui giornali" dice  Di Battista, "Qualsiasi forma di violenza va condannata, ma questa è una vicenda familiare e io non so dove sta la verità: al momento è un candidato M5S incensurato.    " Lei ha usato spesso un linguaggio forte, per esempio, lei ha chiamato gli italiani 'popolo di rincoglioniti', si è pentito?"

 

Gli chiedono ancora. "Io dico che è troppo comodo prendersela solo con i politici "- risponde Di Battista- " dico che noi italiani dobbiamo impegnarci per cambiare le cose" Sulle accuse di scarsa competenza politica al Movimento, Di Battista precisa:"Per me la politica è un compito che va circoscritto anche nel tempo. La politica professione perenne e non può essere accettabile: politici che entrano in un dato momento in carica e poi diventano un pezzo d'arredamento della Camera, non lo accetto. Poi sulla questione della competenza, bene la Raggi che ha detto: giudicatemi dopo cinque anni, i cambiamenti richiedono tempo. Comunque, io penso che cresciamo anche per meriti nostri e non solo per i demeriti altrui"

 

de luca padre e figlio de luca padre e figlio

Uno dei punti più forti del programma del M5S è un provvedimento nuovo contro il conflitto d'interesse e che fa superare anche le divergenze interne: "Nel Movimento, che è forza politica di massa, è evidente che si siano visioni diverse ma ci siamo sempre ritrovati all'interno di un programma- dice di Battista-"Questo Paese sta morendo nel conflitto di interesse. Anni fa Riva (Ilva) finanziò sia a destra che a sinistra per avere qualcosa in cambio:  non va più bene così, i cittadini di Taranto continuano a morire".  Altro punto forte del programma, il reddito di cittadinanza, come lo finanziate? chiedono i conduttori: "Noi sappiamo come finanziarlo - spiega Di Battista- " D'altronde nel momento in cui Gentiloni trova 20 mld per salvare le banche, possibile che non si trovino 17 mld per il reddito di cittadinanza?"

vincenzo de luca con i figli roberto e piero vincenzo de luca con i figli roberto e piero

 

" Onestà, ancora parola valida per il M5s dopo la vicenda dei rimborsi? Ma parentopoli è anche da voi, molti sono parenti anche tra i vostri militanti", gli chiedono ancora. Di Battista rivendica: " Io sono ancora più fiero di una forza politica che caccia chi non ha restituito i soldi che erano frutto, si badi bene,  di contributi, di donazioni libere. Non abbiamo una parentopoli nel Movimento, è accaduto solo che quando anni fa nacque il movimento, eravamo pochi e molti cittadini fecero campagna elettorale insieme a parenti, insieme ai fidanzati, ma i nostri candidati li sceglie con il web la base, non abbiamo mai ricevuto soldi pubblici". Infine la prospettiva dopo il voto:

 

 "Nel caso in cui il Movimento non raggiungesse una maggioranza con chi sarebbe disponibile a un  dialogo?" ,Gli chiedono: "Dopo il 5 marzo, senza una maggioranza- risponde Di Battista -parleremmo con gli altri partiti. Con un incarico di governo chiederemmo sostegno sulla base di un programma che dovrebbe essere condiviso. Ma- conclude Di Battista- il prossimo governo, secondo me, sarà il maxi-inciucio tra il Pd derenzizzato e D'Alema, Forza Italia, e pezzi della Lega".

 

BERLUSCONI DELL UTRI BERLUSCONI DELL UTRI

 Infine stoccata al leader di Forza Italia: "Berlusconi è uno che hanno tirato fuori dal cellophane e lo hanno messo davanti a uno studio televisivo senza che nemmeno lo sapesse. Berlusconi è un personaggio che ha dato suoi quattrini a Cosa Nostra rafforzando un'organizzazione criminale che poi ha fato saltare in aria Falcone e Borsellino."

 

 

 

 

Condividi questo articolo

politica