CECCARELLI IS BACK - “L’ULTIMA AUTOTRASFORMAZIONE DI BERLUSCONI È IL PRELUDIO PER LA SUA (NUOVA) DISCESA IN CAMPO - NEGLI ULTIMI MESI L’EX PREMIER HA AZZECCATO TRE COLPI: LA SPREMUTA AL MCDONALD' S, L'ALLATTAMENTO DEGLI AGNELLI, L'OSPITALE DISPONIBILITÀ NEI RIGUARDI DI SORRENTINO - CALVO O RINFOLTITO CHE SIA, LE CARTOLINE DA MERANO DICONO CHE LA SALUTE CI STA”

-

Condividi questo articolo

Filippo Ceccarelli per La Repubblica

 

BERLUSCONI MERANO BERLUSCONI MERANO

Irresistibili, ancora una volta, le cartoline di Berlusconi dalla beauty farm del dottor Chenot. In una lo si vede abbracciare una signora: non ha più capelli, bensì una bella pelata da vecchietto, come Dio comanda.

 

In un' altra, sempre pelato, stringe la mano al mago titolare dei trattamenti, ma ciò che pure colpisce è il pantalone un pochetto "sbracalone" e due belle scarpone pesanti, da prete di campagna.

 

La cosa curiosa è che in altre immagini filtrate sempre in questi giorni da Merano i capelli - o almeno: quei suoi strani capelli incatramati - Berlusconi invece ce li ha. E quindi: boh, vabbè, pazienza, contento lui, contenti tutti.

 

BERLUSCONI MERANO 8 BERLUSCONI MERANO 8

E comunque non ci si abbandonerà qui al trito giallo pilifero, al logoro dilemma tricologico. Al netto anche dei chili persi e resocontati, vale piuttosto la pena di ricordare che per il soggetto l' estate è da sempre stagione di segni che preludono a impegnative mutazioni e manipolazioni d' aspetto. C' è il dubbio che pure stavolta si sia fatto fare un ritocchino. Può darsi, anche se in genere lo si viene a sapere dopo essere stati prima depistati da un subdolo sgocciolio di pseudo-spiegazioni anche parecchio strambe (nei tardi anni 90 addirittura il pizzico di un ragno).

 

BERLUSCONI BLAIR BERLUSCONI BLAIR

Datano ormai 13 anni dal penultimo o terzultimo trapianto agostano, allegramente dissimulato in compagnia di Tony e Cherie Blair dalla celebre bandana piratesca; così come, sempre nei mesi estivi, Berlusconi risulta aver inaugurato tutine, bretellone, occhiali da sole neri, giacche di lino bianche e cappelli Panama (di un esemplare il marketizzante entourage si peritò di indicare in 3.500 bombi il prezzo d' acquisto oltre che la marca); per non dire della passerella in modalità archeo- playboy, completa quindi di camicia apertissima e pendaglio a cordoncino di caucciù, che gli valse il soprannome di "Tony Manero".

 

E allora? Allora niente. È fatto così. La leggendaria attitudine performativa di Berlusconi arriva a comprendere, per capirsi, il travestimento, a Marrakech, in un danzatore berbero gnao-gnao con lo scopo di sorprendere in tal veste l' allora moglie Veronica recandole, fra tamburi rabab e mizmar, il classico gioiellone. Che poi anche lì, con il senno di poi, ma lasciamo perdere.

filippo ceccarelli filippo ceccarelli

 

E tuttavia ce n' è quanto basta per concludere che Berlusconi è un autentico mutante, in senso istintivo e di evoluta tecnica. Un leader, cioè, o se si vuole una star costantemente uguale a se stessa e nel contempo in continuo cambiamento, caleidoscopica e seriale, integrale e frammentata. Con qualche azzardo si potrebbe dire che Silvione, a 80 anni e chissà quali e quanti interventi sul suo corpo, è divenuto un' icona post-umana, o quasi.

 

BERLUSCONI MERANO 5 BERLUSCONI MERANO 5

In termini meno elucubranti si tratta in ogni caso del personaggio che più e prima di tutti, nel mondo del potere, ha decretato la fine del modello unico e valido per sempre. Anche in questa mutevolezza probabilmente Berlusconi trasmette un implicito messaggio di vitalità e di speranza, cui si aggiunge il fatto che non si offende mai se gli dicono vecchio nano pelato.

E d' altra parte: «Io non odio nessuno » - ne tengano conto Renzi, Grillo e Salvini.

 

Come in un rito di passaggio, di solito l' auto-trasformazione prelude a un imminente un ritorno in campo. Di tutti i miracoli che nel corso di tanti anni si è con molta generosità attribuito, i posti di lavoro, le tasse, la monnezza, l' Alitalia, il terremoto e le Grandi Opere, bisogna avere l' onestà di riconoscere che quelli elettorali - vedi il 1994, il 2001, il 2006, il 2008 e anche il 2013 - sono gli unici che veramente ed effettivamente gli riescono.

 

BERLUSCONI BANDANA BERLUSCONI BANDANA

Negli ultimi mesi ha azzeccato almeno tre colpi, tre sorprese: la spremuta al McDonald' s, l' allattamento degli agnelli, l' ospitale disponibilità nei riguardi di Paolo Sorrentino e del suo film.

Calvo o rinfoltito che sia, le cartoline dalla clinica della salute dicono che la salute ci sta.

BERLUSCONI AL MCDONALDS DI SEGRATE BERLUSCONI AL MCDONALDS DI SEGRATE BERLUSCONI E GLI AGNELLI BERLUSCONI E GLI AGNELLI BERLUSCONI 18 BERLUSCONI 18 Berlusconi con agnellino Berlusconi con agnellino

 

BERLUSCONI 21 BERLUSCONI 21

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal