IL CULO COME LA FACCIA - MASSIMO CALEARO, UN REGALO RESIDUO DI WALTERLOO VELTRONI, RIESCE A FAR INCAZZARE ANCHE I SANTI: “DALL'INIZIO DELL'ANNO ALLA CAMERA SONO ANDATO SOLO TRE VOLTE, NON SERVE A NIENTE. ANZI, CREDO CHE DA QUESTO MOMENTO FINO ALLA FINE DELLA LEGISLATURA NON CI ANDRÒ PIÙ - CON LO STIPENDIO DA PARLAMENTARE PAGO IL MUTUO DELLA CASA CHE HO COMPRATO, 12MILA EURO AL MESE DI MUTUO. È UNA CASA MOLTO GRANDE”...

Condividi questo articolo
SCILIPOTI CALEARO CESARIOSCILIPOTI CALEARO CESARIO

Audio - http://www.corriere.it/politica/12_marzo_30/calearo-parlamento-inutile-pago-mutuo-porsche-gay_ea51b6a0-7a96-11e1-aa2f-fa6a0a9a2b72.shtml

Massimo Calearo e Dario Franceschini - Copyright PizziMassimo Calearo e Dario Franceschini - Copyright Pizzi

La Porsche "nascosta" al fisco? No, è solo immatricolata in Slovacchia. Lo stipendio da parlamentare? Per pagare il mutuo, anche se in parlamento non ci si va più. Premere il pulsante per votare? È usurante. Parola di Massimo Calearo, deputato di Popolo e Territorio, ex Pd e Api: «Dall'inizio dell'anno alla Camera sono andato solo tre volte, anche per motivi familiari. Rimango a casa a fare l'imprenditore, invece che andare a premere un pulsante. Non serve a niente. Anzi, credo che da questo momento fino alla fine della legislatura non ci andrò più».

L'USURA - L'onorevole è stato intervistato dalla trasmissione La Zanzara su Radio 24 e ha spiegato che la sua presa di posizione risale al cambio di governo: «Fino a novembre mi sono divertito a fare il consulente di Berlusconi sul commercio estero, ora non servo più. È usurante andare alla Camera solo a premere un pulsante». C'è sempre la strada delle dimissioni, per evitare un lavoro usurante, e il tornare a occuparsi del'azienda di famiglia con fabbriche in Slovacchia e in Tunisia che produce antenne per auto e non solo, e che distribuisce in esclusiva per l'Italia grandi marchi di sistemi di navigazione gps.

MASSIMO CALEARO E SIGNORAMASSIMO CALEARO E SIGNORA Massimo Calearo e Matteo Colannino - Copyright PizziMassimo Calearo e Matteo Colannino - Copyright Pizzi

Ma Calearo non ci pensa nemmeno: «Perché al posto mio entrerebbe uno del Pd molto di sinistra, un filo-castrista (Andrea Colasio, ndr). Con lo stipendio da parlamentare pago il mutuo della casa che ho comprato, 12mila euro al mese di mutuo. È una casa molto grande...». E poi c'è l'auto: «La mia Porsche è targata slovacca, l'ho comprata lì perché ho un'attività in quel paese con 250 dipendenti. È tutto perfettamente in regola. E poi in Slovacchia si possono scaricare tutte le spese per la vettura. In Italia no».

I GAY - «Due gay che si baciano? Mi fa schifo, lo facciano a casa loro. Mi giro dall'altra parte. Io sono normale e mi piacciono le donne», è la presa di posizione di Calearo su tutt'altro argomento: «I gay hanno altri gusti. Io io ho i miei, normali, e mi tengo i miei. La normalità è soggettiva, ma per me non sono normali».

ctt64 nicoletta picchio massimo calearoctt64 nicoletta picchio massimo calearo

LA SMENTITA - Venerdì sera, però, lo stesso Calearo ha voluto smentire quanto può chiaramente essere ascoltato negli audio della puntata della Zanzara: «Il Parlamento è composto da persone degnissime e all'altezza di svolgere bene il proprio ruolo. Intervistato da La Zanzara mi sono calato nello spirito della trasmissione della quale tutti quelli che la seguono ne conoscono il taglio, e i commenti di queste ore rispetto alla mie risposte non corrispondono al mio vero pensiero che è invece di grande rispetto per le istituzioni e per le persone che le guidano». Nessun passo indietro, invece, sull'ipotesi di non andare più alla Camera, ma di non dimettersi.

 

 

 

Condividi questo articolo



media e tv

Ilaria Occhini: mio nonno Giovanni Papini fascista? Tutti, tranne qualche eccezione, lo furono - Ronconi anaffettivo? Sapeva avere un distacco dalle cose - Visconti aveva un’estetica classica minacciata dal suo lato isterico. Quando si invaghì di Alain Delon non c’era che lui - Non mi sento pacificata, mio marito (Dudù La Capria) dice che sono una “scassacazzi”...

politica

business

L’inchiesta analizzerà i rialzi in Borsa del titolo Rai Way dopo l’annuncio dell’offerta poi respinta. Ma c’è da notare che le azioni sono salite anche dopo la morte dell’operazione sancita dalla Consob, segno che comunque il mercato crede alla creazione di un polo unico Mediaset-Rai…

cronache

VIVA LE PORNO PROF! IN REPUBBLICA CECA UN’INSEGNANTE 35ENNE È STATA LICENZIATA DOPO CHE I SUOI STUDENTI HANNO SCOPERTO CHE AVEVA GIRATO UN PORNAZZO - INVECE DI RIVENDICARE L’HARD BOLLORE, LA DONNA S’E’ DIFESA IN STILE SARA TOMMASI: “MI HANNO DROGATA”

Intervistata dai giornali locali, la donna si è difesa: “Stavo cercando qualche lavoretto per arrotondare e ho risposto ad un annuncio per un servizio fotografico. Mi hanno drogato e poi non sono riuscita a controllarmi” - "Sentivo che qualcosa nel mio comportamento stava cambiando, ero molto più rilassata. Non sarei stata in grado di farlo in circostanze normali"…

sport

MONTEZEMOLO SECRETS: "SCHUMI? NEL VEDERE DOVE STA OGGI MI VIENE UN GROPPO ALLA GOLA MA FECE UN ERRORE FIRMANDO CON MERCEDES - SENZA L’INCIDENTE IN MOTO SAREBBE TORNATO IN FERRARI"

In un’intervista a Sky (in onda domani) Montezemolo ripercorre le fasi dell’addio di Schumi alla Rossa: “Avevo già fatto il contratto con Alonso, lui stette fermo per 3 mesi, poi Brawn gli fece l'offerta per la Mercedes. Michael, che era come un bambino a cui avevi tolto il giocattolo, tornò ma sbagliò. Perché uno Schumacher che torna deve vincere, e invece lui non ha vinto”...

cafonal