DACCI OGGI IL NOSTRO SGARBI QUOTIDIANO - IL VECCHIO SGARBONE TORNA AD AFFONDARE SU GIGGINO E SU TWITTER POSTA LE SPIEGAZIONI DELLA FINE DELLA STORIA TRA IL VICEPREMIER E LA GRILLINA MELODIA: “NON ERA NEL CONTRATTO DI PROGRAMMA. È STATA QUINDI LASCIATA CADERE. OCCORRE UN PRONTO SOCCORSO"

-

Condividi questo articolo

Da "www.liberoquotidiano.it"

VITTORIO SGARBI E LUIGI DI MAIO VITTORIO SGARBI E LUIGI DI MAIO

 

"Luigi Di Maio lascia la fidanzata siciliana Giovanna Melodia". Vittorio Sgarbi parla della fine della storia d'amore del vicepremier grillino e della sua compagna e ironizza: "Non era nel Contratto di Programma. È stata quindi lasciata cadere. Occorre un pronto soccorso".

 

La stessa Melodia aveva confessato in una intervista al settimanale Oggi la fine della storia d'amore con Di Maio: "Visto che fino a oggi non c'è stata nessuna comunicazione ufficiale ho deciso di farlo io: la storia tra me e Luigi Di Maio è finita ai primi di giugno, nei giorni in cui giurava il governo, ma la storia si trascinava già da un mese... Lasciarci è stata una scelta maturata e condivisa da entrambi, non si poteva andare avanti".

VITTORIO SGARBI VITTORIO SGARBI sgarbi capra sgarbi capra DI MAIO  DI MAIO  LUIGI DI MAIO LUIGI DI MAIO DI MAIO DI MAIO VITTORIO SGARBI VITTORIO SGARBI sgarbi sgarbi

Sgarbi Di Maio Sgarbi Di Maio

 

Condividi questo articolo

politica

SCONTRO AL VERTICE DEL GOVERNICCHIO. CONTE CONVOCA UN CONSIGLIO DEI MINISTRI E SALVINI LO SFANCULA - DI MAIO BOCCIA IL CONDONO PRESUNTO FAKE (TEME CONTESTAZIONI DURE SABATO AL CIRCO MASSIMO). L’EUROPA CI DA’ 3 GIORNI PER CAMBIARE LA MANOVRA... -SALVINI IN MODALITÀ CASAMONICA: “NON CI MANDANO A CASA ANCHE SE MANDANO LE TRUPPE DI OCCUPAZIONE DA BRUXELLES"  - DI MAIO IN MODALITÀ BIBITARO: "ALL'EUROPA DICO: ABBIATE IL CORAGGIO DI DIRE AGLI ITALIANI CHE NON HANNO I DIRITTI DI TUTTI GLI ALTRI POPOLI EUROPEI" - LO SPREAD VOLA A QUOTA 327. E TUTTI ASPETTANO CON TREPIDAZIONE IL 26 OTTOBRE, DATA DELLA PROSSIMA ASTA DI BTP CHE SARÀ SEGUITA DAL GIUDIZIO SUL RATING DA PARTE DI STANDARD & POOR'S (LA GRECIA SI AVVICINA...)

“DEVIAZIONE SENZA PRECEDENTI NELLA STORIA” – ALLA FINE LA LETTERINA DELLA COMMISSIONE EUROPEA A TRIA È ARRIVATA: “È UNA VIOLAZIONE GRAVE E MANIFESTA DEL PATTO DI STABILITÀ E CRESCITA”. MOSCOVICI E DOMBROVSKIS CHIEDONO CONTO ANCHE DELLA MANCATA VALIDAZIONE DELL’UPB. POI CHIEDONO AL GOVERNO DI RISPONDERE ENTRO LUNEDÌ: IL TESTO INTEGRALE – LA CONFERENZA STAMPA DI CONTE, CHE CIANCIA: “NON C’È DEVIAZIONE, FORSE SI RIFERISCONO AL VALORE ASSOLUTO”. POI IL PREMIER PIZZICA SALVINI: “SABATO CI SARÀ IL CONSIGLIO DEI MINISTRI. IL PRESIDENTE SONO IO E LO NOMINO IO. SE LUI CI SARÀ NON LO SO…” – VIDEO