FLASH! - DITE A DI MAIO CHE TRA I 5 CANDIDATI DEL M5S AL CDA DELLA RAI, CHE DOMANI SARANNO SCELTI ONLINE, BRILLA PAOLO FAVALE, EX DIRIGENTE DEGLI AFFARI LEGALI RAI, CHE FU LICENZIATO PER MOTIVI DISCIPLINARI, EPOCA GUBITOSI. BEN TRE SENTENZE HANNO CONFERMNATO LA LEGITTIMITÀ DEL LICENZIAMENTO - MA LA CASSAZIONE HA RIMESSO IN GIOCO TUTTO…

-

Condividi questo articolo

 

Condividi questo articolo

politica

I GIORNALI? NON SOLO SERVONO MA APPARECCHIANO IL CONSENSO AL TAVOLO DEI BENETTON - TRAVAGLIO: “CI SCUSIAMO CON I BENETTON E I LORO COMPARI POLITICI SE LI ABBIAMO OFFESI ANCHE SOLO NOMINANDOLI INVANO O PUBBLICANDO LORO FOTO SENZA ATTENDERE CHE, FRA QUINDICI ANNI, LA CASSAZIONE SI PRONUNCI SUI LORO EVENTUALI REATI. ORA SAPPIAMO DAI GIORNALONI (CORRIERE DELLA SERA, LA REPUBBLICA, LA STAMPA, IL GIORNALE) CHE ESSI NON SOLO NON VANNO INCOLPATI, MA NEPPURE NOMINATI. AL MASSIMO - CI INSEGNA EZIO MAURO - SI PUÒ PARLARE DI "UNA DELLE PIÙ GRANDI SOCIETÀ AUTOSTRADALI PRIVATE DEL MONDO" CHE, "IN ATTESA CHE LA MAGISTRATURA FACCIA LUCE", NON PUÒ DIVENTARE "IL CAPRO ESPIATORIO DI PROCESSI SOMMARI E RITI DI PIAZZA", "SCIACALLAGGINE  E BARBARIE TIPICI DEL POPULISMO"