GIRAMENTI DI MELONI: "NO A INGERENZE DEL COLLE SU SAVONA" - LA LEADER DI FRATELLI D'ITALIA SI SCHIERA CON SALVINI NEL BRACCIO DI FERRO COL QUIRINALE PER IL NUOVO MINISTRO DELL'ECONOMIA – LA STILETTATA AL CAPO DELLO STATO PER “L’OSTINAZIONE A NON CONFERIRE L’INCARICO DI GOVERNO AL CENTRODESTRA”

-

Condividi questo articolo

salvini meloni salvini meloni

Luca Romano per il Giornale

 

Continua il braccio di ferro tra la Lega di Matteo Salvini e il Quirinale sul nome di Paolo Savona per il dicastero dell'Economia.

 

 

Il prof anti-euro di fatto è diventato l'uomo della discordia per la nascita del governo gialloverde. Ieri sera lo scontro tra Salvini e il Colle si è acceso dopo il colloquio tra Conte e lo stesso Mattarella. "Sono molto arrabbiato" ha scritto su Facebook Salvini e a seguire è arrivato il like di Luigi Di Maio.

 

Oggi sul fronte Savona e sul veto del Quirinale, il leader del Carroccio incassa l'appoggio di Giorgia Meloni: "Su Paolo Savona, una nuova inaccettabile ingerenza di Mattarella, dopo l’ostinazione a non conferire l’incarico di governo al centrodestra. Ho comunicato a Salvini che Fratelli d’Italia, pur senza aver cambiato idea sul governo giallo-verde, offre il suo convinto aiuto per rivendicare il diritto di un governo a scegliere un ministro dell’economia non indicato da Bruxelles.

mattarella meloni mattarella meloni

 

L’Italia è ancora una nazione sovrana, Juncker e la Merkel se ne facciano una ragione", ha affermato la leader di Fratelli d'Italia. Insomma il fonte pro-Savona si allarga e di fatto la partita a scacchi per il governo potrebbe avere un esito imprevedibile.

BERLUSCONI SALVINI MELONI AL QUIRINALE BERLUSCONI SALVINI MELONI AL QUIRINALE savonarola by carli savonarola by carli paola savona villa borghese paola savona villa borghese BERLUSCONI SALVINI MELONI CON MATTARELLA BERLUSCONI SALVINI MELONI CON MATTARELLA

 

Condividi questo articolo

politica

DOPO LA TRASMISSIONE TV SU FIRENZE, RENZI SI OFFRE COME SPEAKER PER CONFERENZE, INCONTRI E DIBATTITI (MANCANO SOLO SAGRE E PRIME COMUNIONI)  - MATTEUCCIO SI E' AFFIDATO ALL’AGENZIA “CELEBRITY SPEAKERS ASSOCIATES” PER LA SUA NUOVA CARRIERA (HA SEGUITO IL FULGIDO ESEMPIO DI BIGLIET-TONY BLAIR). LA SCHEDA SUL SITO ASSICURA CHE MATTEUCCIO PUÒ PARLARE INDIFFERENTEMENTE IN ITALIANO, FRANCESE O INGLESE, PER CONCIONARE SU TEMI TRITI E RITRITI COME “IL FUTURO DELL’EUROPA” O LE “SFIDE DELLA GLOBALIZZAZIONE”. VOLETE INGAGGIARLO? IL SUO MODESTO CACHET PARTE DA...

LA MERKEL PRENDE UNA BATOSTA STORICA IN BAVIERA. IN CRISI ANCHE LA CSU DEL BULLETTO SEEHOFER CHE PERDE LA MAGGIORANZA ASSOLUTA DOPO 56 ANNI E DELLA SPD. BALZO IN AVANTI DELLA DESTRA DI "ALTERNATIVE FUR DEUTSCHLAND" E DEI VERDI (PARTITO FILO-UE) - IL SEGNALE E’ UN BELL’AVVISO IN VISTA DELLE EUROPEE DEL 2019: I MOVIMENTI SOVRANISTI E "RIBELLISTI" CAVALCANO NELLE PRATERIE. ORA MANCA SOLO LA VITTORIA DI TRUMP ALLE ELEZIONI DI MID-TERM. SALVINI GODE: “ADDIO AL VECCHIO SISTEMA” - LA MERKEL, CHE SOGNAVA UN NUOVO ASSE CON MACRON, ORA E' INDEBOLITA E IL SUO GOVERNO DI "GROSSA COALIZIONE"...