A ‘LA ZANZARA’ PARLA GIANNI SCARPA, IL BAGNINO FASCISTA: 'ME NE FREGO, LA LICENZA NON È PIÙ MIA - MUSSOLINI HA FATTO LE COSE BUONE CHE CI SONO IN ITALIA, MA AMMIRO ANCHE CHE GUEVARA - UNA VOLTA UN TOSSICO MI HA PIANTATO UN AGO NEL BRACCIO, IO GLI HO ROTTO I DENTI. DA ALLORA MI STANNO ANTIPATICI - GLI EBREI? LI RISPETTO PERCHÉ BRAVI A FARE SOLDI”

-

Condividi questo articolo

LIDO PUNTA CANNA A CHIOGGIA LIDO PUNTA CANNA A CHIOGGIA

 

Da ‘La Zanzara

 

“A me non tolgono proprio un cazzo, tesoro. Sai perché? Io sono il bagnino, sono il bagnino, capito? Ho venduto nel 2010 e dal 2011 sono il bagnino. Sono un dipendente, hai capito?”. A La Zanzara su Radio 24 parla Gianni Scarpa, il bagnino fascista di Chioggia che ha riempito il lido di Sottomarina “Playa Punta Canna” di manifesti e frasi dedicate al Duce e al Ventennio. “Dopo tutto quello che mi stanno dicendo, mi stanno massacrando, rispondo così: me ne frego”.

 

gianni scarpa gianni scarpa

“Non penso niente – dice Scarpa -  quelli dell’Anpi manco li conosco, non so chi sono. Se la vedranno coi titolari. Io ho 64 anni e sono mezzo rimbambito, questa forse è l’ultima stagione che faccio. Sono stanco”. Mussolini ha fatto del bene?: “Mussolini ha fatto le cose buone che ci sono in Italia. Poi ha fatto una cosa orribile, mandare gli italiani in guerra. Ma ha fatto le bonifiche, le pensioni, l’Inps, gli asili, le ha fatte tutte lui. Ma potevo mettere anche la foto di Che Guevara, è la stessa cosa. Non mi interessa niente, non sono né di destra né di sinistra. Anche Che Guevara ha fatto delle cose buone e non c’era democrazia. E non capisco un cazzo di politica. Me ne frego”.

playa punta canna playa punta canna

 

Poi la butta sul ridere: “A Chioggia si sono suicidati in sedici e domani sono previsti 23 suicidi. Al lido non viene più nessuno e lavoro per tenere d’occhio la gente dai campeggi vicini perché non ho un cazzo da fare”. Perché hai detto che i tossici vanno sterminati?: “Una volta un tossico mi ha piantato l’ago nel braccio sinistro perché non se ne voleva andare. Io mi sono tolto la siringa e gli ho rotto tutti i denti. Volevo vedere voi. Da quel momento mi sono tutti antipatici. Sterminarli? Una cosa goliardica, ma cosa vuoi sterminare”.

 

 “Amo gay, lesbiche e gli ebrei – dice poi - che vanno rispettati perché sono bravi a fare i soldi. La gente meglio di te la devi rispettare, mai volere male a queste persone. Alcune cose che ha fatto Mussolini mi fanno schifo”.

 

playa punta canna playa punta canna

Era un dittatore, dicono i conduttori: “Un dittatore? E perché quelli che ci sono adesso che sono? Sono più dittatori di lui. Non va bene nemmeno adesso”. Ti becchi una denuncia per apologia di fascismo: “Ringrazio tutti quelli che vogliono denunciarmi per apologia di fascismo. Li ringrazio, e ora basta che sono vecchio e stanco”. 

LIDO PUNTA CANNA A CHIOGGIA LIDO PUNTA CANNA A CHIOGGIA playa punta canna playa punta canna playa punta canna playa punta canna playa punta canna playa punta canna playa punta canna playa punta canna chioggia spiaggia fascista chioggia spiaggia fascista playa punta canna playa punta canna LIDO PUNTA CANNA A CHIOGGIA LIDO PUNTA CANNA A CHIOGGIA

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal