MACRON HA PESTATO UN MERDON - BRIGITTE NON AVRA’ NESSUNO STATUTO SPECIALE – IL DIETROFRONT DI MACRON DOPO LA PETIZIONE CHE HA RAGGIUNTO LE 220MILA FIRME – LA POPOLARITA’ DEL NUOVO INQUILINO DELL'ELISEO IN CADUTA LIBERA

-

Condividi questo articolo

MACRON BRIGITTE MACRON BRIGITTE

Francesca Pierantozzi per il Messaggero

 

Non dispiaccia al presidente, Brigitte Macron sarà una première dame come tutte le altre: non ci sarà nessuno statuto speciale, nessuna riforma costituzionale, nessuna possibilità di essere, in caso di bisogno, madame la Présidente in sostituzione del marito. Il ruolo di Brigitte era diventato un rompicapo, con Emmanuel Macron deciso a ritagliare per sua moglie un ruolo su misura, anche a costo di cambiare la Costituzione.

 

LA PETIZIONE

MACRON BRIGITTE MACRON BRIGITTE

Alla fine ha rinunciato: troppo complicato, troppe polemiche, e forse anche Brigitte ha preferito più discrezione. Una petizione contro un nuovo statuto per la première dame, che in pochi giorni ha raggiunto le 220 mila firme, ha convinto l'Eliseo a fare marcia indietro: la première dame non farà tappezzeria, ma non sarà nemmeno una vice presidente.

 

LA CARTA

Per dettagliare la sua funzione e le sue attività verrà pubblicata entro settembre una carta della trasparenza che spiegherà ai francesi come e cosa fa la moglie del presidente. In questo modo si metterà fine all'ipocrisia, su un ruolo che ognuno ha interpretato a modo suo, da Yvonne de Gaulle a Carla Bruni, e si chiarirà la situazione. Nella nuova Carta si preciserà quanti saranno i collaboratori della signora, quanto costeranno ai contribuenti e di cosa si occuperà.

 

il braccino di brigitte macron il braccino di brigitte macron

Secondo alcune indiscrezioni, Brigitte Macron dovrebbe impegnarsi per l'integrazione delle differenze, in particolare concentrandosi su handicap e autismo. Dall'elezione del marito, Brigitte ha fatto parlare di sé soprattutto per il look adottato alle cerimonie ufficiali (generalmente approvato) e l'orlo dei suoi abiti (quasi sempre ben sopra il ginocchio). Sul web continuano a circolare, senza troppi veli, considerazioni sessiste e penose ironie sulla differenza d'età che la separa dal più giovane marito. Brigitte sembra però conservare una più solida popolarità del presidente, in caduta nei sondaggi.

 

LA PRESENZA

Dal suo arrivo all'Eliseo la première dame ha fatto un passo indietro rispetto alla campagna elettorale. Brigitte ha svolto comunque almeno una missione a settimana, ma sempre lontano dalle telecamere, in attesa che qualcuno le dica qual è esattamente il suo mestiere.

MACRON BRIGITTE MACRON BRIGITTE

 

Di recente l'ex prof di francese si è per esempio recata al reparto pediatrico dell'ospedale oncologico Gustave-Roussy, dove alcuni giovani pazienti preparavano l'esame di maturità. Emmanuel Macron aveva da subito definito la presenza di Brigitte accanto a lui all'Eliseo non negoziabile. I radicali della France Insoumise di Mélenchon avevano cercato inutilmente all'Assemblée Nationale di far passare un emendamento contro l'idea di una Presidentessa iscritta nella Costituzione.

 

Alla fine ha convinto di più una petizione avviata da Thierry Paul Valette (sedicente artista completo e già noto per aver organizzato la giornata mondiale dei selfie), che ha raccolto in pochi giorni oltre 220 mila firme contro l'idea di istituire uno statuto speciale per la moglie del presidente.

 

«Se non c'è mai stato uno status di première dame è perché si tratta di un'idea troppo complicata» ha ironizzato un ex collaboratore di François Hollande, che durante il suo mandato si è separato dalla compagna Valérie Trieweiler e rifidanzato con l'attrice Julie Gayet.

MACRON BRIGITTE MACRON BRIGITTE MACRON BRIGITTE MACRON BRIGITTE

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal