MANCAVA SOLO LA SORELLA DI TREMONTI: ‘A 8 ANNI UNA MAGA DISSE A GIULIO 'SARAI PRESIDENTE'’. ANGIOLA CONFONDE QUIRINALE E PALAZZO CHIGI: ‘AI TEMPI NON SI USAVA DIRE PREMIER, SI USAVA DIRE PRESIDENTI DELLA REPUBBLICA. A CASA NE RIDEMMO TANTO...’ - ‘IO PERÒ  NON SAREI COSÌ CONTENTA PERCHÉ OGNI VOLTA CHE LUI DIVENTA MINISTRO TUTTI VENGONO A LECCARMI I PIEDI E A CERCARMI, MENTRE IO VIVO TANTO BENE COME VIVO’

-

Condividi questo articolo

 

http://ungiornodapecora.rai.it/ 

 

ANGIOLA TREMONTI ANGIOLA TREMONTI

“Quando mio fratello Giulio aveva 8 anni, si fece leggere la mano da una maga, Silvia, che gli disse: tu diventerai presidente della Repubblica. Ai tempi non si usava dire premier, si usava dire Presidenti della Repubblica. A casa ne ridemmo tanto....”A parlare è Angiola Tremonti, sorella di Giulio, oggi ospite di Un Giorno da Pecora, il programma di Rai Radio1 condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari.

 

Giulio Tremonti Giulio Tremonti

“Mio fratello premier? Ahimé, ahilui, ahinoi. Giulio è una persona intelligente, competente e dinamica. Avvenga quel che deve avvenire: se sarà lui il prescelto bene così. Io però  non sarei così contenta perché ogni volta che lui diventa Ministro tutti vengono a leccarmi i piedi e a cercarmi, mentre io vivo tanto bene come vivo. Io ne ho subito di ogni...” Qual è la cosa più strana che le accaduta in relazione a suo fratello?

 

“Mi hanno confusa con lui. Parlano con me e danno la colpa a me come se fossi Giulio”. Ha mai pensato alla possibilità di suo fratello premier? “Ci ho pensato più volte. A volte quando esterno il mio pensiero, poi esso si avverrà. Stavolta non l'ho fatto. Non vorrei che...”

ANGIOLA TREMONTI ANGIOLA TREMONTI

 

Ha qualche sensazione a riguardo? “Sabato mattina, al mercato di Cantù, ho incontrato Molteni, deputato della Lega e mio amico. Non mi ha detto niente - ha spiegato a Rai Radio1 - ci siamo guardati negli occhi. Mi è sembrato un presagio...” Che rapporto suo fratello con Matteo Salvini? “Credo abbiano un buon rapporto”. Lei ama molto gli animali: se Salvini fosse uno di loro, quale sarebbe? “Un cinghiale, un animale della forza, un animale determinato”. E Giulio che animale potrebbe essere? “Un ranocchio”.

AngiolaTremonti AngiolaTremonti Tremonti Giulio Tremonti Giulio ANGIOLA TREMONTI ANGIOLA TREMONTI

 

Condividi questo articolo

politica

RITRATTONE DI ALFONSO BONAFEDE BY GIANCARLO PERNA – “HA DUE PERSONALITA’: AFFETTATO E CORTESE E POI DIVENTA SCERIFFO DAL GHIGNO MALIGNO – E’ DI OBBEDIENZA ASSOLUTA AI CAPI E SE RINGHIA E GLI DICONO ‘A CUCCIA’ SI ACQUIETA – STIMO CHE SIA UN PO' STONATO: DEI SUOI 42 ANNI DI VITA, I PRIMI 19 LI HA VISSUTI NELLA NATIA MAZARA DEL VALLO, I SUCCESSIVI 23 A FIRENZE. EPPURE, COME IL PEGGIORE SORDO, GLI È RIMASTA INTATTA LA CADENZA TRAPANESE, SENZA UN'INFLESSIONE TOSCANA CHE SIA UNA…”