NEL NOME DEL PADRE – IL FASCICOLO SU VITTORIO DI BATTISTA (PAPÀ DI ALESSANDRO) È FERMO AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA – IL PM FRANCESCO DALL’OLIO ATTENDE DA LUGLIO L’AUTORIZZAZIONE A PROCEDERE DEL GUARDASIGILLI. CHE ASPETTA BONAFEDE? – IL POST INCRIMINATO: “MISTER ALLEGRIA, FAI IL TUO DOVERE E NON AVRAI SECCATURE”, E POI INVITAVA AD ASSALTARE IL QUIRINALE…

-

Condividi questo articolo

Sara Menafra per “il Messaggero”

 

vittorio di battista vittorio di battista

La vicenda risale ai giorni della formazione del governo, quando, assieme a decine di altre persone, il padre di Alessandro Di Battista, Vittorio, si lasciò andare a insulti nei confronti del Quirinale: «Mister Allegria, fai il tuo dovere e non avrai seccature», aveva scritto.

 

vittorio di battista post vittorio di battista post

Dopo l' iscrizione al registro degli indagati per offese al prestigio e all' onore del presidente della Repubblica , il pm titolare del fascicolo, Francesco Dall' Olio, all' inizio di luglio ha mandato l' intero incartamento al ministero della Giustizia che, per legge, deve valutare l' autorizzazione a procedere nei reati che hanno il Quirinale come parte offesa.

 

La richiesta però, almeno fino a ieri, risultava ancora senza risposta. Gli uffici di via Arenula fanno sapere che non è stata presa nessuna decisione favorevole o contraria, ma che le richieste saranno valutate tutte insieme.

 

Nel post contro il presidente della Repubblica, Vittorio Di Battista proponeva anche un assalto al Quirinale: «È più di una Bastiglia, ha quadri, arazzi, tappeti e statue. Se il popolo incazzato dovesse assaltarlo, altro che mattoni».

vittorio di battista vittorio di battista alessandro di battista in messico alessandro di battista in messico alessandro di battista e sahra in viaggio 2 alessandro di battista e sahra in viaggio 2 VITTORIO DI BATTISTA VITTORIO DI BATTISTA alessandro di battista e sahra in viaggio 1 alessandro di battista e sahra in viaggio 1 alessandro di battista e sahra in viaggio 5 alessandro di battista e sahra in viaggio 5

 

Condividi questo articolo

politica