RENZI TEME L’AFFLUENZA ALLE PRIMARIE (SE E' TROPPO ALTA CALA LA SUA % NEI SONDAGGI) E METTE LA SORDINA ALLE PRIMARIE – FUGGE DAI CONFRONTI TV E L’ANNUNZIATA LO SBUGIARDA – NEL 2012 FECE DUE CONFRONTI CON BERSANI, ORA INVECE NE FISSA SOLO UNO CON SKY IL 26/4

Condividi questo articolo

 

VF COVER VF COVER

Wanda Marra per il Fatto Quotidiano

 

Temperatura del dibattito tra i candidati, all' incirca la stessa: -10. I sondaggi lo danno in nettissimo vantaggio e Matteo Renzi si attiene a una strategia precisa: silenziare il più possibile la competizione, non alzare il livello dello scontro, non dare occasione ad Andrea Orlando e Michele Emiliano di rosicchiare qualche punto, evitare di creare l' effetto 4 dicembre, ovvero il tutti contro di lui. Dunque, niente confronti tv con gli sfidanti, se non quello già deciso su Sky, il 26 aprile. E poca tv, con argomenti circoscritti e in programmi "amici".

PRIMARIE PD LA VITTORIA DI MATTEO RENZI PRIMARIE PD LA VITTORIA DI MATTEO RENZI

 

Sul confronto televisivo tra i candidati "ci sono delle regole che non ho messo io, ma Bersani. Il confronto viene fatto in un giorno specifico e si è sempre mantenuta quella consuetudine", ha detto Renzi ieri sera a Night tabloid, su Rai2. Peccato che non sia vero: nel Regolamento per le primarie del 2017 non c' è nessuna norma che riguardi i dibattiti tv […]

 

LUCIA ANNUNZIATA LUCIA ANNUNZIATA

Ma Renzi insiste: "Vogliono cambiare questo meccanismo? Se c' è l' accordo di tutti". L' accordo ci sarebbe. "Il confronto tv lo facciamo quando vogliamo e io sono sempre disponibile", risponde Orlando, che chiede da giorni di fare almeno un altro confronto sulla Rai […].

 

A contestare la versione dell' ex premier ieri è arrivata anche Lucia Annunziata con una nota scritta: "Matteo Renzi è stato invitato regolarmente a In Mezz' ora dopo il 4 dicembre. Non ha mai accettato. Abbiamo copia di questi inviti. In occasione delle primarie è stato poi invitato a un confronto con gli altri due candidati. Ha rifiutato il confronto, accettando invece una intervista individuale per domenica 23 aprile. L' intervista è stata cancellata oggi (ieri, ndr), senza nessuna spiegazione".

 

unita01 bianca berlinguer lap unita01 bianca berlinguer lap

Renzi, che con la giornalista Rai non ha un rapporto idilliaco, risponde: "Io non le ho dato la mia disponibilità per il 23 aprile. Lei ha spostato dal 9 al 23 l' ipotesi di un' intervista. Io ci ho provato, ma non ci riesco. Andrà Richetti". Altra cosa non vera […].

 

Prima di sbugiardare Renzi con la nota ufficiale ha avvertito i vertici Rai: "Ognuno può scegliere di andare dove vuole, ma Renzi è un candidato e io rappresento la Rai. Non vorrei che poi ci fossero polemiche". Non è l' unico invito a Rai3 al quale Renzi ha rinunciato: vanno aggiunti almeno quelli di Bianca Berlinguer a #cartabianca. Altra giornalista poco gradita.

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

DIO PERDONA, FELTRI NO: “SELVAGGIA LUCARELLI, FORMIDABILE SCRITTRICE CHE SI DISTINGUE PER NON DIRE NIENTE DI INTELLIGENTE, SCRIVE CHE SONO UN NONNO RINCOGLIONITO. PER OFFENDERE UN ANZIANO BASTA RAMMENTARGLI DI ESSERLO. UNA TECNICA MISERABILE. C'È CHI SI RIFÀ LA REPUTAZIONE E CHI SI RIFÀ LE TETTE. LA LUCARELLI NON È IN GRADO DI RIFARSI LA PRIMA PERCHÉ NON L'HA MAI AVUTA, LE TETTE SE LE È GIÀ RIFATTE CON RISULTATI MEDIOCRI. SUL SUO CERVELLO NON MI ESPRIMO, NON L'HO SCOVATO”

politica

business

cronache

sport

cafonal