SCAZZO TV FRA LA VOCE DEL RENZISMO MARIA TERESA MELI E ALESSANDRO GIULI (VIDEO) – LEI DIFENDE I COLLOQUI RENZI/DE BENEDETTI: ''LO AVEVA DETTO A CANI E PORCI DEL DECRETO SULLE POPOLARI. SE NON LO SAPEVATE E' UN PROBLEMA VOSTRO, VISTO CHE FATE I GIORNALISTI''. LUI: ''POSSIAMO DIRE CHE E' UNA COSA GRAVE SENZA ESSERE ACCUSATI DI ESSERE ANTI-RENZIANI?'' – IRONICO PARISI: SE L’INGEGNERE HA MESSO SOLO 5 MILIONI SULLE POPOLARI E’ PERCHE’ NON SI FIDA DEL DUCETTO 

-

Condividi questo articolo

 

Da Il Fatto Quotidiano

       

MELI GIULI OMNIBUS5 MELI GIULI OMNIBUS5

Vivace battibecco a Omnibus (La7) sul caso Renzi-De Benedetti tra la giornalista del Corriere della Sera, Maria Teresa Meli, e l’ex direttore di Tempi, Alessandro Giuli. Quest’ultimo stigmatizza con toni severi la vicenda: “E’ una cosa veramente seria, andrebbe affrontata con più metodo e meno demagogia. Un presidente del Consiglio accompagna all’ascensore di Palazzo Chigi Carlo De Benedetti e gli dice: “Ah! Sai, quella roba di cui ti avevo parlato a Firenze, e cioè delle Popolari, la facciamo con un decreto”. Quello poi telefona al suo broker e gli dice di mettere subito 5 milioni di euro di investimento sulle Popolari. Poi con la Consob si difende, dicendo che è talmente ricco che ha messo solo 5 milioni”.

 

MELI GIULI OMNIBUS3 MELI GIULI OMNIBUS3

“Ha messo solo 5 milioni perché non si fida di Renzi”, ironizza Stefano Parisi, leader del movimento Energie per l’Italia. Ma Meli insorge: “Ma su questo caso la Procura di Roma ha chiesto l’archiviazione o no?”. Giuli ribatte: “La Procura chiede l’archiviazione, poi c’è un giudice che stabilisce se si archivia o no. E comunque c’è un problema o no quando a Palazzo Chigi un presidente del Consiglio fa queste rivelazioni a uno dei più grandi finanzieri ed editori italiani?”.

MELI GIULI OMNIBUS2 MELI GIULI OMNIBUS2

 

“Ma lo aveva già detto a un sacco di gente e a cani e porci“, controbatte la firma del Corriere. “E va bene, allora non doveva parlare con cani e porci”, osserva Giuli. Meli rincara: “Se voi non lo sapevate, è un problema vostro, visto che fate i giornalisti. Renzi l’aveva già detto a un sacco di gente”.

 

MELI GIULI OMNIBUS1 MELI GIULI OMNIBUS1

“Scusami, ma io non frequento Palazzo Chigi“, risponde Giuli. A sedare la polemica interviene la conduttrice Alessandra Sardoni, che ribadisce l’esistenza di un problema di natura politica. E Giuli osserva: “Lo chiamiamo ‘collateralismo’ da anni e da anni questo è un tabù della sinistra”. “La destra non ce l’ha, perché ha messo direttamente un imprenditore (Berlusconi, ndr) a fare politica. E così ha risolto il problema”, replica Meli.

MELI GIULI OMNIBUS MELI GIULI OMNIBUS

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

VOCI DAL COLLE - CONTE SI ERA MOSTRATO MOLTO FLESSIBILE NELL’INCONTRO COL PRESIDENTE SUL TEMA ‘MINISTRI CHIAVE’. INVECE IERI AL TELEFONO HA RIBALTATO TUTTO. PER QUESTO SERVE UN NUOVO SUMMIT AL QUIRINALE. TRA IL SARDO SAVONA E IL SICILIANO MATTARELLA, CHI PREVARRÀ? INTANTO, IL CONTATTO TRA ROMA E FRANCOFORTE SI È RIATTIVATO… - LA GRANA SALZANO AGLI ESTERI: DI MAIO AVREBBE CEDUTO ALLE PRESSIONI DI DIBBA E RINUNCIATO A MASSOLO. MA IL GIOVANE DIPLOMATICO DI POMIGLIANO HA UN GRADO TROPPO BASSO PER FARSI RISPETTARE DAI COLLEGHI. E ALL’ESTERO…

business

cronache

sport

cafonal