SCHIAFFO DI MATTARELLA AI RENZIANI – IN BARBA AL CATTO-BUONISMO DI DELRIO E DI MARIO GIRO, IL CAPO DELLO STATO APPLAUDE LA POLITICA DI MINNITI RIGUARDO AL CODICE DI CONDOTTA PER LE ONG - IL GOVERNO GENTILONI SEMPRE PIU' DISTANTE DAL CAZZARO DI RIGNANO SULL'ARNO

-

Condividi questo articolo

La stampa.it

renzi mattarella gentiloni renzi mattarella gentiloni

 

Dagli ambienti del Quirinale trapela il grande apprezzamento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per l’impegno spiegato in queste settimane dal ministro Minniti, particolarmente riguardo al governo del fenomeno migratorio. Negli stessi ambienti si fa rilevare anche il valore del codice di condotta per le Ong, condiviso con larga convergenza in sede parlamentare. 

 

MINNITI MINNITI

Il messaggio del presidente Mattarella arriva dopo il primo strappo nel governo sul dossier libico, in seguito all’intervista a La Stampa e al Secolo XIX del viceministro degli Esteri Mario Giro, che ha lanciato un grido d’allarme verso il trattamento delle persone che, intercettate dalla Guardia costiera libica in mare col nostro aiuto, vengono riportate sulle coste di Tripoli. 

 

MINNITI DELRIO MINNITI DELRIO

Anche da Palazzo Chigi comunque sottolineano come grazie alla azione e al lavoro, in particolare del Viminale, i risultati sul fronte del contrasto del traffico di esseri umani dalla Libia e del fenomeno migratorio comincino ad arrivare. Frutto dell’impegno di tutto il governo e delle strutture che stanno dando attuazione al codice di condotta per le Ong, voluto dal ministro Minniti, assieme alla cooperazione con la Libia e al contributo della guardia costiera libica. 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal