4-3, MBAPPE' FA DELL'ARGENTINA UN FRAPPE', MESSI UN FANTASMA IN CAMPO - 7 GOL, EMOZIONI A GOGO' E CONTINUI RIBALTONI - DEVASTANTE MBAPPE': E' LUI IL NUOVO FENOMENO DEL CALCIO MONDIALE, EREDE DEL NANO DELLE PAMPAS - LA FRANCIA VOLA AI QUARTI DOVE INCONTRERA' LA VINCITRICE DI PORTOGALLO-URUGUAY

-

Condividi questo articolo

francia argentina 5 francia argentina 5

Luca Bianchin per gazzetta.it

Che partita meravigliosa, se questo era l'assaggio degli ottavi... La Francia distrugge l'Argentina dopo aver iniziato alla grande e subito la rimonta tra primo e secondo tempo: tre partite in una ma alla fine trionfa giustamente 4-3 la Nazionale di Deschamps grazie a un super Mbappé. La partenza dei Blues è a mille: l'attaccante del Psg imperversa senza che nessun argentino riesca nemmeno a vederlo. Rojo lo abbatte in area ed è ovviamente rigore, che Griezmann realizza per l'1-0.

 

griezmann mbappe' griezmann mbappe'

Poi ancora Mbappé scappa e fa ammonire Tagliafico che lo butta giù al limite dell'area. Prima c'era pure stata una traversa di Griezmann su punizione. Insomma, dominio Bleus, poi però arriva Di Maria che prende la mira di sinistro e la mette all'angolino: imparabile per Lloris, è il gol dell'1-1 con cui finisce il primo tempo. Nella ripresa il bello deve arrivare: Mercado devia fortuitamente nella porta giusta un tiro di Messi. È il ribaltone Argentina, che però subisce in pochi minuti il controribaltone dopo i gol di Pavard (incredibile destro al volo da fuori area) e Mbappé, stavolta con l'aiutino di Armani, sostituto osannato di Caballero ma mica tanto fenomeno... Il nuovo fenomeno del calcio mondiale la chiude qualche minuto dopo finalizzando un contropiede da manuale: è il 4-2. Girandola di cambi, alla fine esce tra gli applausi anche Mbappé, il trionfo di un nuovo fenomeno. In pieno recupero il gol - inutile - di Aguero che rende meno amaro il risultato finale: 4-3 e Argentina comunque fuori dal Mondiale.

messi sampaoli messi sampaoli messi messi messi sampaoli messi sampaoli mbappe' mbappe'

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute