ALLEGRI, DAJE DI TACCO – IL VIDEO DEL COLPO DI CLASSE DI MAX DURANTE LA PARTITA CONTRO L’ATLETICO: COL TACCO LANCIA LA RIMONTA JUVE – LO JUVENTINO VELTRONI SI SCAGLIA CONTRO I TIFOSI BIANCONERI CHE HANNO CONTESTATO IL TECNICO LIVORNESE: “INGRATI E FRAGILI. DISCUTERLO E’ RIDICOLO. APPREZZARLO OGGI SIGNIFICA NON RIMPIANGERLO DOMANI” – LA DEDICA STRAPPACUORE DI AMBRA SU INSTAGRAM – VIDEO

-

Condividi questo articolo

Da sport.sky.it

allegri allegri

Massimiliano Allegri ha confermato le sue doti tecniche da numero 10 durante la partita contro l'Atletico. I suoi giocatori spingono per segnare il gol qualificazione e non c'è un secondo da perdere: l'allenatore bianconero decide allora di velocizzare la rimessa laterale dando la palla con un tacco di classe per Chiellini. E il video ha subito fatto il giro del web

 

 

 

RIDICOLO DISCUTERLO: È TRA I TECNICI PIÙ GRANDI DEL MONDO

 

Walter Veltroni per la Gazzetta dello Sport

 

Racconta la storia, forse la leggenda, che un fraticello di Copertino, vivesse uno strano fenomeno: quando si emozionava era capace di volare. Deve essersi molto emozionato, Cristiano Ronaldo, nel favoloso martedì di Champions.

 

allegri allegri

Ma chi ha fatto volare la sua immaginazione tattica e tecnica è stato Massimiliano Allegri. Che si conferma uno dei più grandi allenatori del mondo. L' idea di Can arretrato fa il paio con il coraggio che mosse, in anni passati, la scelta di far giocare insieme Dybala, Mandzukic, Higuain, Pjanic e Cuadrado o la decisione di cambiare ruolo a Vidal schierandolo come trequartista o ancora la mossa , nella partita decisiva del 2017-18, di Cuadrado terzino destro.

 

ALLEGRI ALLEGRI

Allegri sa gestire gruppi complessi, personalità ingombranti, sa dosare tensione e serenità, misura le scelte tattiche sulla natura dell' avversario. Ha personalità, evidente, ma la prima cosa che sottolinea, dopo ogni vittoria, è il merito dei giocatori. E' in una società seria, che programma, che rischia, come ha fatto con Ronaldo. Un club che in pochi anni, con Andrea Agnelli, ha cambiato status nazionale e internazionale.

 

Max Allegri è un uomo intelligente e dotato di senso dell' umorismo. Forse queste doti gli hanno consentito di non reagire quando, dopo la sconfitta di Madrid, è stato messo in discussione il suo lavoro. Lo hanno fatto anche certi tifosi della Juve. Ingrati e fragili.

 

Rifacciamo la storia. In quattro anni la Juve, con Allegri, ha vinto quattro campionati, quattro coppe Italia, una Supercoppa, due volte è arrivata in finale di Champions e altre due ha perso questa opportunità all' ultimo minuto. Quest' anno è prima in serie A con diciotto punti di vantaggio sulla seconda, è nei quarti di Champions, si è aggiudicata la Supercoppa. Ha vinto 24 partite su 27 in campionato, senza mai perdere. Eppure in tanti commenti, specie su quei tribunali improvvisati che sono diventati i social, sembrava che Allegri fosse un incompetente. Fino a ieri, ovviamente.

allegri allegri

 

Tra i difetti del nostro dna nazionale ce ne sono due: l' emotività dei giudizi per cui un allenatore è un genio se vince due partite ed è un minus habens se ne perde due. E questo vale non solo per il calcio. Tutto è emotivo, superficiale, mosso dal livore più che dalla ragione.

 

L' altro difetto è la permanente tentazione di saltare sul carro del vincitore, cambiando spregiudicatamente casacca e opinione.

Allegri quest' anno ha vinto, con la Juve, l' 81,5% delle partite. Discuterlo è ridicolo. Apprezzarlo oggi significa non rimpiangerlo domani.

walter veltroni walter veltroni MASSIMILIANO ALLEGRI MASSIMILIANO ALLEGRI allegri cr7 allegri cr7 allegri allegri moggi allegri moggi allegri allegri allegri allegri -pantani allegri -pantani allegri cappotto allegri cappotto allegri-3 allegri-3 allegri juve parma allegri juve parma allegri galeone allegri galeone allegri galeone allegri galeone allegri galeone allegri galeone allegri galeone allegri galeone ambra allegri ambra allegri

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute