IL BALO DELLA RINASCITA - STASERA CON LA FRANCIA SECONDO TEST PER L’ITAL-MANCINI. BALOTELLI SARA’ CAPITANO NELLA “SUA NIZZA? – E INTANTO SUPERMARIO FINISCE NEL MIRINO DEL MARSIGLIA DI GARCIA - DESCHAMPS SECCATO DALLE VOCI SU ZIDANE: " DEVO PENSARE AL MONDIALE”

-

Condividi questo articolo

balotelli mancini balotelli mancini

Enrico Currò per la Repubblica

 

 Quando stasera si sentirà la Marsigliese, dentro l' Allianz Riviera, si capirà se è arrivato davvero il giorno di gloria di Balotelli il marsigliese, che il mercato vuole appunto al Marsiglia. Nella "sua" Nizza, in uno stadio pieno ( 34.500 spettatori) e curioso di vedere la giovane Francia che si prepara al Mondiale e un po' anche lui, la curiosità degli italiani sarà per l' eventuale fascia al braccio.

 

Se capitasse, proprio nelle ore del possibile insediamento di un governo con Salvini ministro dell' Interno non esattamente incline all' Italia multietnica, sarebbe una doppia risposta allo striscione razzista di lunedì scorso a San Gallo: la Nazionale femminile ha già una capitana di colore, Sara Gama, tra gli uomini sarebbe la prima volta e avrebbe un effetto notevole.

 

balotelli balotelli

Ma tutto è possibile e impossibile al tempo stesso. Prima di tutto perché Balotelli ha un affaticamento muscolare, proverà stamattina e non è detto che giochi. Poi perché il capitano per numero di presenze è Bonucci, che non si è allenato dopo il permesso per ragioni familiari ma è tornato e potrebbe giocare. Infine perché il vicecapitano, a parità di presenze con Balotelli ( 34), ma con più convocazioni, è De Sciglio, che dovrebbe essere titolare. La questione, in ogni caso, non rientra tra le priorità di Mancini, che ne ha un' altra: scoprire il più presto possibile se i giovani azzurri sono all' altezza di quelli di una tra le favorite del Mondiale:

 

balotelli astori balotelli astori

« Devono fare esperienza velocemente: la partita serve anche e soprattutto per questo. Potrà servirci per il futuro, anche a rischio di non fare le cose benissimo » . La sconfitta viene messa in preventivo, ma l' Under 21 di Di Biagio in casa della Francia ha appena pareggiato e comunque bisogna ragionare in prospettiva: «Mbappé fino a un anno e mezzo fa era uno sconosciuto, poi è esploso: perché non potrebbe capitare anche ai nostri?».

balotelli balotelli

 

Perfida è dunque la sera nizzarda, e velenosa. L' Italia gioca col pallone del Mondiale, solo quello, e dà la sua benedizione al Var in partenza per la Russia: «All' inizio ero contrario, poi ho visto quanto è utile», ammette Mancini. La Nazionale, dopo avere battezzato l' uso del video come soccorso arbitrale proprio nell' amichevole con la Francia del settembre 2016 a Bari, la prima di Ventura - e dopo averlo poi coccolato, difeso e protetto - non lo potrà accompagnare a Mosca. I francesi ostentano comprensione un po' beffarda: ci siamo passati anche noi, dice Deschamps, alludendo al 1990 con Platini ct e al '94 con Houiller, e poi abbiamo vinto il Mondiale nel '98. Il ct francese fa le prove per la campagna di Russia con l' ombra di Zidane sulla testa e sull' argomento tradisce un minimo di nervosismo, mitigato dal tono pacato: «La verità, che ci crediate o no, è che sono concentrato sul Mondiale » . Martedì i francesi riceveranno nel ritiro di Clairefontaine la visita del presidente della repubblica Macron.

balotelli balotelli

 

Mancini procede spedito con la costruzione del futuro, che è anche recisione del passato. Non annuncia la formazione: potrebbe correggere appena il sistema, cautela utile vista la forza dell' avversario. In porta andrà l' ex " francese" Sirigu, in difesa proverà Rugani o Caldara o tutti e due, in attacco Chiesa. La vera sfida sarà però per i giovani centrocampisti: i candidati sono Pellegrini e Cristante, la cui posizione potrebbe oscillare tra mediana e trequarti. Sulla presenza di Jorginho regista la decisione verrà presa stamattina.

 

I superstiti dello spareggio con la Svezia potrebbero sparire o essere pochissimi. Ne deriva un' invasione di figli degli anni ' 90, come nella Francia. La polizia qui sorveglia il rischio terrorismo: il ministero dell' interno ha vietato i maxischermi durante il Mondiale. La polizia italiana raddoppia l' attenzione sugli striscioni. La commissione disciplinare della Ligue 1 ha rinviato al 14 giugno l' audizione di Balotelli per la simulazione in Nizza- Caen: il marsigliese ascolterà tranquillo la Marsigliese.

rudi garcia rudi garcia balotelli italia balotelli italia

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute