CONTE-MOURINHO, QUA LA MANO- IL MANCHESTER UNITED RIBALTA IL CHELSEA CON SUPER-LUKAKU – DISGELO TRA CONTE E LO SPECIAL ONE: BATTUTE, SORRISI E QUELLA CAREZZA... – IL GOL ANNULLATO A MORATA PER FUORIGIOCO DUBBIO DI MORATA FA DISCUTERE, CONTE INVOCA LA VAR (VIDEO) - NELLA FINALE DI COPPA DI LEGA TRIS DEL CITY ALL'ARSENAL: PRIMO TITOLO PER GUARDIOLA

-

Condividi questo articolo

 

 

 

Francesco Persili per Dagospia

 

conte mou conte mou

Conte-Mourinho, qua la mano. Si apre così Manchester United-Chelsea. Un fugace saluto, prima del fischio di inizio tra i due grandi rivali mentre l’attenzione delle telecamere viene catturata da un infreddolito Rooney seduto in tribuna con una copertina sulle ginocchia. A scaldare gli animi ci pensa Marcos Alonso che crossa al volo per Morata: tap-in e palla sulla traversa. Passano 15 minuti e nell’aria gelida di Old Trafford evaporano le tensioni. Mourinho si avvicina a Conte. Scambio di battute, qualche sorriso.

 

united chelsea 2-1 united chelsea 2-1

L’accusa di “demenza senile” rivolta dall’ex ct azzurro a Mou e i veleni dello Special One sulla squalifica per il calcio-scommesse del tecnico salentino sono alle spalle. The endless saga, la saga senza fine, conosce finalmente una tregua. In campo Sanchez con un tocco debole di punta pareggia l’errore sottoporta di Morata. Pochi minuti e il contestato Pogba finisce di nuovo nel mirino della critica per un pasticcio che propizia la ripartenza Blues. Palla a Willian e Conte sfodera una di quelle esultanze che tanto danno fastidio a Mou.  Il vantaggio  del Chelsea è un’illusione. Lo United non si scompone, continua a macinare gioco e agguanta il pari con Lukaku. Tutto da rifare. Nel secondo tempo, sale in cattedra l’attaccante belga. Prima con una mezza rovesciata chiama Courtois a una parata da supereroe, poi fornisce all’uomo della provvidenza Jesse Lingard l’assist per il 2-1 definitivo dello United.

united chelsea united chelsea

 

Al fischio finale Mourinho suggella il disgelo con Conte con un’altra stretta di mano e una furtiva carezza. Le uniche polemiche sono sul gol annullato al Chelsea per un fuorigioco molto dubbio di Morata. Questione di millimetri e di prospettive. Conte invoca la Var: "Penso che sia fondamentale, specialmente in Premier". La saga continua. Scommettiamo?

 

2. COPPA DI LEGA: VINCE IL CITY

Da www.corrieredellosport.it

 

Una finale senza storia, vince la squadra più forte. La Coppa di Lega è del Manchester City che a Wembley supera per ben 3-0 l’Arsenal di Wenger. Aguero apre le marcature al 19’ sfruttando il lancio di Bravo dalla propria porta, poi nella ripresa nel giro di pochi minuti i Gunners cadono sotto i colpi di Kompany (58’) e David Silva (65’).

 

city arsenal city arsenal

Guardiola è costretto a fare a meno di Fernandinho, infortunatosi all’inizio del secondo tempo, ma ritrova l’incisività di Gabriel Jesus, assente dallo scorso 31 dicembre ed entrato in campo al 77’ al posto di Sané. L’ultima parte di match è riservata ai tanti cori dei tifosi Citizens, che scaldano i propri eroi e “costringono” i sostenitori dell’Arsenal a lasciare lo stadio in anticipo. Per Guardiola si tratta del primo titolo da quando è in Inghilterra.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

GIOCHI EROTICI, PERVERSIONI, ESCORT E DOMINATRICI, FETISH, TRAVESTIMENTI E DOLORE - ECCO L’INCHIESTA DI “PANORAMA” SUL MONDO DEL SESSO E DEL PIACERE A MILANO-ANO-ANO - IL RACCONTO DELLA ESCORT ARISA: “NON HO INIZIATO PER GIOCO MA PER CASO. UN AMICO MI CHIESE SE POTEVA ANNUSARMI E LECCARMI I PIEDI. ALL’INIZIO NE RIDEVO, MA LUI CONTINUAVA E INSISTEVA: ‘GUARDA CHE NON È UN PROBLEMA DI SOLDI, TE NE DO TANTI DA FARTI STAR BENE’. ALLORA ANDAMMO IN UN NEGOZIO IN CENTRO A MILANO, CI INFILAMMO IN UN CAMERINO E…”

sport

cafonal

viaggi

salute