CR7, TI PRENDO E TI PORTO VIA - ANDREA AGNELLI VOLA IN GRECIA: POTREBBE INCONTRARE CRISTIANO RONALDO. ORE DECISIVE, NON SI ESCLUDE UN ANNUNCIO GIA’ IN GIORNATA – IERI LA TELEFONATA DI ALLEGRI AL PORTOGHESE – FLORENTINO PEREZ ASPETTA L’AGENTE DI CR7, MENDES, E FISSA IL COSTO DEL CARTELLINO TRA I 130 E I 150 MILIONI

-

Condividi questo articolo

andrea agnelli andrea agnelli

Cont. – l.b. per gazzetta.it

 

Una tratta insolita, da Pisa a Khalamata, periferia del Peloponneso. E a percorrerla l’uomo che sta trasformando i sogni più impensabili dei tifosi in realtà: il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, è salito stamattina su un volo privato, in partenza dall’aeroporto toscano con destinazione la località greca. Con lui la compagna Deniz Akalin, ma è un altro particolare a solleticare gli appetiti del popolo bianconero: nella vicina Navarino, in un resort di lusso, alloggia Cristiano Ronaldo, ormai sempre più vicino alla Signora.

cristiano ronaldo florentino perez cristiano ronaldo florentino perez

 

A documentare il viaggio una foto scattata da un addetto dell’aeroporto: non si sa ancora se Agnelli, regista della Grande Operazione assieme all’a.d. Beppe Marotta, incontrerà il campione, ma la coincidenza resta. E le prossime ore diranno di più. Un annuncio dell’Affare del Secolo in giornata non è escluso. Anzi, in ambienti vicini a Ronaldo viene giudicato possibile.

 

CRISTIANO RONALDO CR7 JUVE CRISTIANO RONALDO CR7 JUVE

L’AFFONDO — La trattativa è nota e noti sono anche i contatti tra i due mondi, a partire dal saluto telefonico tra CR7 e Massimiliano Allegri. A breve poi Jorge Mendes, agente del giocatore, incontrerà i vertici del Real per sbloccare l’impasse e a quel punto la Juve affonderà con l’offerta decisiva: Torino, in fondo, non è stata poi così vicina alla Grecia.

 

2. CIAO, SONO IO...

Filippo Conticello e Carlo Laudisa per la Gazzetta dello Sport

 

cristiano ronaldo georgina cristiano ronaldo georgina

«Ciao Cristiano, sono Max». Non è un Cristiano qualsiasi, non è un Max qualunque e questo semplice scambio di saluti assume un valore preziosissimo. Sì, perché al telefono c' erano proprio loro due: il penta-Pallone d' Oro in uscita dal Real Madrid e il tecnico della Juventus, impaziente di accogliere la stella portoghese. Una favola fino a qualche settimana fa, un trampolino per le speranze dell' oggi bianconero. La conversazione risale alla settimana scorsa, forse venerdì, in coincidenza con una puntatina a Milano dell' allenatore livornese al rientro anticipato dalle vacanze.

 

A ridosso dal vertice con il presidente Andrea Agnelli proprio per concertare la linea in vista dell' assalto a Ronaldo, una mano amica prende in disparte l' allenatore bianconero, promettendogli una bella sorpresa. È certamente un amico di Cristiano Ronaldo, uno dei collaboratori di Jorge Mendes, in quei frangenti occupato sul fronte spagnolo. L' allenatore della Juve, come sempre pronto di spirito, prende al volo l' assist e capisce che è l' occasione giusta per presentarsi nel modo migliore con l' illustre candidato alla maglia juventina.

CRISTIANO RONALDO GEORGINA E FIGLIO CRISTIANO RONALDO GEORGINA E FIGLIO

 

La risposta di CR7, pare in inglese, è altrettanto cordiale. I due non vanno molto oltre, per ovvii motivi. Le ultime uscite pubbliche di Mendes hanno dato fiato alle speranze della Juve, ma non hanno ancora dato per scontato il divorzio dal Real.

 

aria insolita A dispetto di un feeling sbocciato da un bel po' con il giocatore e il suo entourage, la Juventus intende muoversi con le dovute cautele.

 

Quest' affare da quasi 350 milioni di euro non comporta soltanto un progetto finanziario senza precedenti, ma mette il presidente dell' Eca nella delicata condizione di bussare alla porta degli orgogliosissimi campioni d' Europa. Guai, insomma, a compiere delle gaffe con Florentino Perez. È il motivo principale per cui il numero uno bianconero e l' a.d. Beppe Marotta hanno dato ampio mandato a Mendes per impostare la trattativa, con un' uscita di scena di Cristiano il più soft possibile. Ieri intanto, a Madrid, attorno al Bernabeu c' era un' aria insolita. Il presidente Perez è tornato al lavoro, con al fianco l' inseparabile Josè Angel Sanchez. In una serie di appuntamenti burocratici il caudillo blanco ha evitato contatti con la stampa. Anche in un evento pubblico concertato da tempo con l' università della capitale.

cristiano ronaldo cristiano ronaldo

 

la giunta Oggi è in programma la giunta direttiva, convocata da tempo per obblighi di routine. Nulla a che fare, dunque, con la Grande Operazione. Il silenzio prima della tempesta? Di sicuro attorno al Real c' è un' atmosfera strana. Mendes attende la convocazione di Sanchez per mettere a punto la fase finale. Il tam tam mediatico in Castilla è sempre lo stesso: Ronaldo deve fare outing per avere il via libera di Florentino. Si vedrà. Sul piatto c' è anche la questione del prezzo, visto che i ben informati di Spagna insistono nel fissare il costo del cartellino tra i 130 e i 150 milioni. Al contrario l' entourage del fuoriclasse portoghese è convinto che alla fine la Juventus spenderà «soltanto» 100 milioni di euro.

cristiano ronaldo georgina amici cristiano ronaldo georgina amici

 

quante voci A questo punto della storia è indispensabile un pizzico di fatalismo. Tutto si sta mettendo per il verso giusto, ma per paradosso si sta delineando uno scenario tanto chiaro quanto fragile. Per affari di questa rilevanza, infatti, basta un nonnulla per compromettere tutto.

 

Anche ieri si sono succedute le voci più disparate, le più fantasiose. Ormai via-internet si possono seguire le rotte di tutti gli aerei e, puntualmente, in serata qualcuno ha identificato il codice esatto del jet di CR7 in atterraggio in Sardegna. La circostanza non ha avuto alcuna conferma, mentre il campione di Funchal è sempre nel Peloponneso, nel lussuoso resort di Costa Navarino dove quest' estate ha scelto di passare le vacanze assieme alla compagna Georgina. Le prossime ore porteranno certamente aggiornamenti significativi. Tra oggi e domani Mendes tornerà sulle rotte madridiste.

 

Dopo l' addio di mercoledì notte è indispensabile un ulteriore passaggio: solo questo nuovo summit permetterà di capire se Agnelli e i suoi collaboratori potranno cantare vittoria entro questo fine settimana. Poi, Max e Cristiano potranno spiegarsi meglio, magari di persona.

cristiano ronaldo cristiano ronaldo cristiano ronaldo meme cristiano ronaldo meme RONALDO MARCA RONALDO MARCA allegri agnelli marotta allegri agnelli marotta cristiano ronaldo cristiano ronaldo cristiano ronaldo cristiano ronaldo cristiano ronaldo cristiano ronaldo cristiano ronaldo cristiano ronaldo

 

ronaldo ronaldo

 

cristiano ronaldo georgina cristiano ronaldo georgina

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal