DOMINIO BLAUGRANA – TRIPLETTA DI MESSI, IL BARCELLONA CONQUISTA IL TITOLO NUMERO 25, IL SETTIMO NEGLI ULTIMI 10 ANNI – ALTRA OVAZIONE (E ALTRO TROFEO) PER INIESTA - SULLA MAGLIA CELEBRATIVA IL CLUB CATALANO SI DIMENTICA DI DEULOFEU CHE NON LA PRENDE BENE…

-

Condividi questo articolo

Da sport.sky.it

barcellona barcellona

 

Nel giorno della festa del Barcellona, c’è chi gioisce solo a metà. È Gerard Deulofeu, trasferitosi al Watford nel mese di gennaio ma protagonista in blaugrana nella prima metà di stagione. Il 25esimo titolo della storia del club, conquistato domenica dalla squadra di Valverde sul campo del Deportivo La Coruna, a rigor di logica sarebbe anche suo.

 

Ma sulla maglietta celebrativa, indossata dai giocatori nella consueta celebrazione post gara, il nome dell’ex Milan - come, peraltro, quelli di Mascherano e Arda Turan, passati rispettivamente all’Hebei Fortune e al Basaksehir - non figura. Al contrario, compare quello di Rafinha, diventato sempre a gennaio un giocatore dell’Inter.

barcellona barcellona

 

Un fatto, questo, che ha fatto scoppiare un giallo in casa Barcellona, con Deulofeu che, come evidenziato anche sui propri canali social, non sembra averla presa affatto bene: “Campioni della Liga 1/2! Ma non sarebbe anche mia?”, ha scritto in maniera polemica su Twitter. Lo spagnolo ha giocato ben 10 partite nella prima metà di stagione, segnando anche un gol contro il Malaga. 7, invece, le presenze di Mascherano, nessuna infine per Arda e Rafinha.

 

 

iniesta barcellona iniesta barcellona prodotti cantera barcellona prodotti cantera barcellona iniesta barcellona iniesta barcellona

deulofeu deulofeu

 

messi iniesta piquè busquets messi iniesta piquè busquets iniesta iniesta iniesta iniesta iniesta iniesta

 

Condividi questo articolo

media e tv

CAIRO, L'EX MARITO DEI SOGNI - SUL ''CORRIERE'' UNA PAGINATA IN GLORIA DEL LIBRO DI ANNA CATALDI, CHE NON SOLO PORTÒ A HOLLYWOOD ''LA MIA AFRICA'', MA È STATA ANCHE SPOSATA CON L'EDITORE DEL QUOTIDIANO - LEGGIAMO CHE ''NON È SOLTANTO IL ROMANZO DI UNA GRANDE INTUIZIONE E DELLA CAPARBIETÀ CON CUI È STATA CONDOTTA A BUON FINE (SALVO SUL PIANO FINANZIARIO), MA ANCHE UN SAPORITO VIAGGIO TRA GLI INGRANAGGI DELLO STAR SYSTEM''. NOTARE L'INCISO ''SALVO SUL PIANO FINANZIARIO'' CHE PER UNA PRODUTTRICE…

politica

AMERICA FATTA A MAGLIE - CHE FIGURA BARBINA HA FATTO ELIZABETH WARREN, LA SENATRICE ''POCAHONTAS'' CHE VOLEVA INFILZARE TRUMP E FINÌ INFILZATA DA UN TEST DEL DNA CHE HA RIVELATO LA SUA FARLOCCA APPARTENENZA ALLA TRIBÙ DEI CHEROKEE (1%), CON I CAPI INDIANI CHE PRENDONO UFFICIALMENTE LE DISTANZE - ORA TUTTA LA SUA CARRIERA, AIUTATA DALL'ESSERE UNA SEDICENTE ''DONNA DI COLORE'' VIENE MESSA IN DISCUSSIONE. COME DA NOI CERTI FALSI INVALIDI. UNA FINE INGLORIOSA PER UNA CHE PUNTAVA ALLA NOMINATION NEL 2020

business

cronache

sport

JUVE, L’AFFARE S’INGROSSA - “IL NAPOLISTA” TIRA FUORI LE INTERCETTAZIONI DI MAROTTA, NELL’AMBITO DELL’INCHIESTA SULLE INFILTRAZIONI CRIMINALI NELLA CURVA DELLA JUVENTUS - EMERGONO LE PRESSIONI DELL'EX DIRIGENTE SU “REPUBBLICA” (“LÌ C’È IL ‘NOSTRO’ DIRETTORE…”) E “GAZZETTA DELLO SPORT” (“SE ESCE QUELL’ARTICOLO, MI COMPORTERÒ DI CONSEGUENZA…”. E INFATTI POI L’ARTICOLO DIVENTA UN TRAFILETTO) - ZILIANI: “A 12 ANNI DA CALCIOPOLI ABBIAMO UN GIORNALE, LA 'GAZZETTA', CHE DECIDE AL TELEFONO CON I DIRIGENTI DELLA JUVENTUS COSA SCRIVERE E COSA NO SU TEMI SCABROSISSIMI E..."

cafonal

viaggi

salute