FENATI, VAI A PIEDI! - IL TEAM DEL PILOTA MARCHIGIANO LO CACCIA DOPO LA FOLLIA DI MISANO: “GESTO IMPERDONABILE”. E LA FUTURA SQUADRA LO SCARICA – LA MAMMA: “È CADUTO NELLE PROVOCAZIONI E HA SBAGLIATO. MA MI RATTRISTANO LE MINACCE DI MORTE, LE OFFESE ALLA SUA RAGAZZA E GLI ATTACCHI DI PERSONE CHE GENERALMENTE SI COMPORTANO PEGGIO DI LUI” - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Da gazzetta.it

 

FENATI MANZI FENATI MANZI

Il Team Snipers ha risolto il contratto con Romano Fenati, che ieri, durante la gara di Moto2 del GP di San Marino, è stato autore del folle gesto di tirare la leva del freno di un avversario (Stefano Manzi; n.d.r.).

 

 

RISOLUZIONE — Questo il testo del comunicato: “Ecco. Adesso possiamo comunicare che il Marinelli Snipers Team rescinde il contratto con il pilota Romano Fenati per il suo comportamento antisportivo, inqualificabile, pericoloso e dannoso per l’immagine di tutti. Con estremo rammarico, dobbiamo constatare che il suo gesto irresponsabile abbia messo in pericolo la vita di un altro pilota e non possa essere scusato in alcun modo. Il pilota, da questo momento, non parteciperà mai più ad una gara con il Marinelli Snipers Team. Il team, la Marinelli Cucine stessa, la Rivacold, tutti gli altri sponsor della squadra e tutto il gruppo di persone che lo ha sempre appoggiato, si scusano con tutti i tifosi del Motociclismo mondiale”.

FENATI FENATI

 

LE SCUSE DI DOMENICA — Ieri lo stesso team aveva cercato di scusarsi con questo comunicato: “D’accordo. È imperdonabile. Un fallo da reazione grave, in mondovisione. Chiaro che, se è stato punito anche Manzi, un motivo ci sarà ma non è questa una giustificazione. Il team si dissocia da quanto espresso dal suo pilota Moto2 e si scusa con il mondo dello sport per il pessimo esempio, con gli sponsor per l’immagine data, con i tifosi tutti per la delusione.

 

A chi ci chiede che decisioni prenderemo, rispondiamo che non si devono mai prendere a caldo per subirne le conseguenze dopo. Intanto prendiamo atto della squalifica, per due gare, del nostro rider. Noi l’abbiamo controfirmata immediatamente. Ringraziamo la Direzione gara per il tatto e la professionalità con la quale ha affrontato la situazione.

 

MANZI MANZI

Ringraziamo il team Forward per come ha collaborato con noi per spegnere l’incendio e riportare quanto prima la serenità. Ironia della sorte, il team Forward sarà la nuova squadra di Romano dell’anno prossimo e abbiamo tutti la voglia di cancellare questo episodio in fretta. Detto questo, il pilota deve capire lo sbaglio e ripartire da lì, per costruire una nuova immagine e poter tornare a gareggiare a testa alta nel mondiale”.

 

MV NON VUOLE ROMANO — E per Fenati i problemi potrebbero non essere finiti perché dal suo profilo Instagram Giovanni Castiglioni, patron di MV che l’anno prossimo ha firmato con Fenati, lascia intendere che non ci sia futuro in squadra per l’ascolano: “Questa è stata la cosa peggiore e la più triste che abbia mai visto in una gara di moto. I veri sportivi non agirebbero mai in questo modo.

 

Se fossi Dorna, lo escluderei completamente dal mondo delle corse. Per quanto riguarda il contratto che lo pone come pilota MV Agusta Moto2, mi opporrò in ogni modo. Non accadrà, non rispecchia i valori della nostra compagnia”.

 

2. MAMMA FENATI: “ROMANO HA SBAGLIATO, MA LE MINACCE DI MORTE...”

Da gazzetta.it

 

Tutto il Motomondiale critica il folle gesto di Romano Fenati in Moto2, la mano sul freno della moto di Manzi. L’unica che lo difende sulle colonne del Resto del Carlino è la mamma, Sabrina Fenati. “Manzi ha provato più volte a buttarlo giù e questa cosa mi è dispiaciuta molto, visto che i due ragazzi saranno compagni di squadra nella prossima stagione - ha commentato la madre di Romano, che lo segue sempre in ogni gara del mondiale - Mio figlio è stato provocato, ma poi devo ammettere che il suo gesto è stato sbagliato. Probabilmente, aveva in corpo tanta adrenalina e tutti conosciamo il suo caratterino. È caduto nelle provocazioni”.

 

fenati fenati

OFFESE — “Ciò che mi rattrista - aggiunge la mamma di Fenati - è il fatto che ci siano arrivate delle minacce di morte. Anzi, qualcuno ha scritto addirittura delle offese alla sua ragazza. Tanti ascolani hanno attaccato Romano e, nella maggior parte dei casi, si tratta di persone che generalmente si comportano peggio di lui. Chi critica questo ragazzo non sa che alle sue spalle c’è una famiglia e che lui è molto buono”.

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute