FRANCIA, ZITTA E (A) MOSCA – UMTITI, L'UOMO MENO ATTESO, INCORNA IL BELGIO E MANDA I BLUES IN FINALE PER LA TERZA VOLTA NELLA STORIA (L’ULTIMA ERA STATA BERLINO 2006) - MBAPPE' DEVASTANTE: IL VIDEO DEL SUO PASSAGGIO CAPOLAVORO - MACRON SHOW IN TRIBUNA - SUGLI SPALTI ANCHE MICK JAGGER- VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

 

Alessandra Bocci per gazzetta.it

francia belgio 1 francia belgio 1

 

Basta un colpo di testa di Umtiti per mandare in Paradiso la Francia di Deschamps e interrompere sul più bello il sogno della banda Martinez. A San Pietroburgo sono quindi i Blues a vincere 1-0 sul Belgio, sono i Blues i primi finalisti del Mondiale. Affronteranno la vincente (domani sera a Mosca alle 20) della seconda semifinale tra Inghilterra e Croazia.

 

francia belgio francia belgio

Partenza sprint della Nazionale di Martinez: Hazard va via con facilità e dribbla senza problemi, Alderweireld sfiora il gol sugli sviluppi di un angolo, Lloris vola da un lato all'altro della porta ma anche Courtois è costretto agli straordinari da un affondo di Pavard. Nella ripresa arriva subito il gol di Umtiti, di testa su angolo in anticipo su Fellaini (mica un nanetto...).

 

Il gol ingrigisce i belgi, entra Mertens che prova a rivitalizzare i suoi, la Francia sfiora il raddoppio un paio di volte con Giroud (mai stato un grande bomber però...), poi però il finale è dei belgi che tentano l'assalto per il pari. Ma invece soffrono parecchio e rischiano il raddoppio nel concitato finale: solo un grande Courtois evita lo 0-2, sarebbe stato troppo. Ma in finale ci va la Francia.

jagger 6 jagger 6 jagger 5 jagger 5

macron francia belgio macron francia belgio francia belgio 1-0 francia belgio 1-0 macron infantino francia belgio macron infantino francia belgio

 

Condividi questo articolo

media e tv

CINEMA PER IL POPOLO O PER L’ELITE? CHRISTIAN DE SICA CONTESTA LE SCELTE FATTE PER I DAVID DI DONATELLO: “NELLE CINQUINE FINALI ESPRESSE DALLA GIURIA, SOLO IL FILM DI GABRIELE MUCCINO HA AVUTO SUCCESSO DI PUBBLICO. GLI ALTRI CANDIDATI SONO FILM CHE NESSUNO HA VISTO. QUELLI CHE HANNO AVUTO MAGGIOR SUCCESSO IN QUESTA STAGIONE, E NON PARLO SOLO DEL MIO, NON HANNO AVUTO ALCUNA NOMINATION. MI FA PIACERE PERÒ SAPERE CHE DA QUEST'ANNO È STATA ISTITUITA ANCHE UNA GIURIA DI SPETTATORI”

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute