UN GOL DA RIFARSI GLI OCCHI! – “SOMBRERO” E TIRO AL VOLO ALL’INCROCIO DEI PALI, LA RETE PAZZESCA DI MARIO RICARDO, CIECO DA UN OCCHIO, DURANTE UNA PARTITA DI COPPA DEL PARAGUAY - NONOSTANTE LA PRODEZZA, CHE SI CANDIDA PER VINCERE IL PREMIO ‘PUSKAS’ PER IL GOL DELL'ANNO, LUI HA MINIMIZZATO: “HO SOLO SOLLEVATO IL PALLONE IN ARIA E…” – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Marco Gentile  per il Giornale

mario ricardo mario ricardo

Mario Enrique Ricardo è un giocatore del Cristobal Colon, squadra paraguayana, che ieri ha affrontato la prima partita della Coppa del Paraguay.

 

 

Il ragazzo, purtroppo, ha avuto un'infanzia non facile visto che un brutto incidente automobilistico gli ha fatto perdere la vista dall'occhio sinistro. Questo handicap importante, però, non gli ha fatto perdere la speranza di diventare un calciatore ed oggi è addirittura capitano della sua squadra.

 

Ricardo, quando non gioca a calcio, aiuta sua madre acquistando e trasportando verdure fino al mercato di Julian Augusto Salvidar. Quello che è successo a questo ragazzo ha dell'incredibile visto che ha rifilato un gol meraviglioso alla sua squadra del cuore il Cerro Porteno. Mario prima ha controllato il pallone, poi ha fatto un "sombrero" su un avversario ed ha calciato in porta da oltre 40 metri, con la sfera che si è andata ad insaccare sotto l'incrocio dei pali della porta difesa dal portiere.

mario ricardo mario ricardo

 

Nonostante la prodezza ha minimizzato il suo gran gol, che si candida per vincere il premio Puskas per il gol dell'anno: "Ho solamente sollevato il pallone in aria, indirizzandolo verso la porta con l'esterno del piede".

mario ricardo mario ricardo mario ricardo mario ricardo

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal