INCREDIBILE AL TOUR: NIBALI BUTTATO A TERRA A POCHI CHILOMETRI DALL’ARRIVO - CONFERMATA LA FRATTURA DI UNA VERTEBRA, IL SICILIANO COSTRETTO AL RITIRO - “C’ERANO DUE MOTO DELLA POLIZIA, IO SONO SCATTATO DIETRO A FROOME E MI SONO RITROVATO A TERRA…” – MA IN UN VIDEO SEMBRA CHE A FAR CADERE "LO SQUALO" SIA STATA LA CINGHIA DI UNA MACCHINA FOTOGRAFICA DI UN TIFOSO - VIDEO 

-

Condividi questo articolo

 

 

 

Da ansa.it

nibali nibali

Tour a rischio per Vincenzo Nibali, caduto oggi a pochi chilometri dal traguardo dell'Alpe d'Huez. Subito dopo il traguardo, il ciclista italiano ha ammesso di "faticare a respirare e di non riuscire a stare in piedi. Spero non sia nulla di grave ma vediamo domani..", aveva aggiunto Nibali prima di recarsi - lo scrive L'Equipe - all'ospedale di Grenoble per gli accertamenti di rito. Si teme la frattura di una vertebra, il che significherebbe addio al Tour.

Tanta gente e moto polizia, cosi' sono caduto' - "In quel tratto di percorso la strada si restringeva, c'era tanta gente per strada e cominciavano le transenne: c'erano due moto della polizia, io sono scattato dietro a Froome e mi sono ritrovato a terra".

Così Vincenzo Nibali spiega la sua caduta a 4 chilometri dall'arrivo sull'Alpe di Huez, nella 12/ma tappa del Tour de France. "Al momento il contraccolpo è stato cosi' forte che faticavo a respirare, ora non riesco a stare in piedi: vedro' col mio osteopata, spero non sia nulla di grave ma vediamo domani..". Nibali e' rammaricato perche' si sentiva in gradi di attaccare: "Avevo provato uno scatto prima per capire come stavano gli altri, poi ero pronto a partire nel finale: putroppo e' andata cosi'...". 

nibali 4 nibali 4

 

 

 

 

 

nibali froome nibali froome

 

 

 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute