INGHILTERRA, YES WE KANE! SCONCERTI: UNA NAZIONALE A IMMAGINE E SOMIGLIANZA DELLA PREMIER. MA NON HA LA STESSA QUALITÀ PERCHÉ MANCANO GLI STRANIERI – ALLI NON RIESCE A INCIDERE, KANE È UN GRANDE CENTRAVANTI CHE HA ANCORA BISOGNO DELLA SQUADRA, NON LA FA DA SOLO. GLORIA ALLA REGINA SE DOVESSE VINCERE, MA…

-

Condividi questo articolo

kane lingard kane lingard

Mario Sconcerti per il Corriere della Sera

 

È una strana Inghilterra, non bellissima ma nuova, non a caso piena di giovani giocatori neri. Kane la riempie, le dà un carattere, ma non il nome. Kane è un grande centravanti che ha ancora bisogno della squadra, non la fa da solo.

 

inghilterra inghilterra

Può trovare presto il Batistuta che è in lui, basta una partita diversa, un' ora da dominatore. Per adesso è solo molto bravo, non fa il meglio in tutte le occasioni, quella completezza continua che è la diversità del fuoriclasse. Il destino di Kane è trascinare la squadra, lo stesso di tutti i grandi centravanti fisici, da Piola a Nordahl, fino a Toni e Higuain. Ma l' Inghilterra è un peso forte da portare avanti. Non ha una grande squadra, non ha visione di gioco all' altezza delle intenzioni. E qui si torna all' inizio, alla sua diversità rispetto alla tradizione inglese. È la prima volta che la Nazionale è completamente un' espressione del campionato. Non ha la stessa qualità perché mancano gli stranieri, cioè metà movimento, ma anche la Nazionale è diventata lo specchio del campionato, non viceversa.

 

kane inghilterra panama kane inghilterra panama

Questo non è un vantaggio, la Nazionale vale metà campionato, è per forza più debole. Ma essere metà del campionato inglese nel calcio di oggi, uniforme e palestrato, è tanta roba. Credo per questo che gli inglesi stiano con leggerezza rifondando il calcio modellandolo sul loro grande spettacolo generale, che per fortuna non è arte ma ancora propaganda. Con i soldi che hanno potrebbero dominarlo, ma sbagliano sempre abbastanza.

 

Questo mi sembra la loro Nazionale: un' alterazione, non ancora una febbre. Il suo riassunto è Alli, fisico da futuro, mezzi tecnici eterni e giocatore che non riesce a incidere. Così come Sterling, Rashford, Lingard, Trippier, Vardy.

 

alli sterling alli sterling

Sono impressioni di grandi calciatori, bozze non cancellate, buone per un aggettivo, non ancora per una bella frase. Non c' è niente di veramente inglese in questa squadra, nessuna resistenza, nessuna tradizione, solo tanta bella gioventù mescolata. Gloria alla Regina se dovesse vincere, ma credo si resti nelle suggestioni.

inghilterra colombia inghilterra colombia inghilterra belgio 3 inghilterra belgio 3 inghilterra colombia 1 inghilterra colombia 1 kane inghilterra kane inghilterra inghilterra inghilterra

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute