JUVE-NAPOLI, LA SFIDA FINALE! SCONCERTI: DOMENICA IL BIG MATCH TRA DUE SQUADRE NON AL MEGLIO. I BIANCONERI A CROTONE NON PAGANO LA STANCHEZZA MA… - L' UOMO VERO CHE È MANCATO AL NAPOLI QUEST' ANNO E’ STATO MILIK, UN CENTRAVANTI DEL TIPO IBRAHIMOVIC – E SULLA CORSA CHAMPIONS- VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

 

Mario Sconcerti per il “Corriere della Sera"

 

simy simy

Nel grande grigio di Crotone, la Juve migliore c' è stata quasi soltanto dopo il pareggio di Simy, per giunta di nuovo in rovesciata, come un piccolo Cristiano Ronaldo. Prima si era accontentata del minimo. Dopo ha almeno corso, ma ha riaperto al Napoli la strada del campionato. C' è qualcosa di imprevedibile nel brutto gioco di Crotone, nella monotonia delle idee. Qualcosa che Allegri sentiva arrivare, infatti ha costruito una squadra più di corsa, ma inutilmente.

 

La Juve non paga la stanchezza, ma la sua vecchia abitudine a prendere tutto con il poco. Non è brillante nemmeno il Napoli, ma stavolta si allarga sul campo, prima resiste, poi reagisce quasi solo di classe. Decide Milik, il suo gol è solo il terzo ma è il primo che porta in vantaggio il Napoli. L' uomo vero che è mancato al Napoli quest' anno è soprattutto lui. È un centravanti del tipo Ibrahimovic, fondamentale perché fisico e tecnico, un giocatore diverso. Molto della stagione si deciderà domenica nella partita diretta. Nessuna delle due ci arriva nel modo migliore, ma la serata ha indubbiamente dato un colpo alla Juve e un risultato storico a Zenga. Davanti alle gare ultime il Napoli si è sempre fermato in passato.

milik milik

 

Stavolta accade tutto alla fine, non c' è più pensiero, è rabbia e spiccioli di corsa. Nella zona Inter passano oltre Roma, che ha un calendario migliore, e Lazio. Ma a Firenze, dentro una partita caotica perché zeppa di episodi controversi, la Lazio ha dato l' impressione di essere ancora un avversario, pieno, adulto, il più equilibrato. La Roma è migliore, ma distratta dalla nuvola Champions. L' Inter va vista ancora gara per gara, non ha una soluzione definitiva. Ha preso ancora un punto il Milan, sembra in piccola involuzione, sempre un po' schiavo della sua compattezza. Scompare l' ipotesi Champions, ma onestamente non era mai stata reale. Il suo scudetto adesso deve essere l' Europa League, strada su cui l' Atalanta è un brutto avversario, ma il Milan ha più qualità.

SCONCERTI 4 SCONCERTI 4 crotone juve crotone juve milik milik dybala benevento juve dybala benevento juve crotone juve 1-1 crotone juve 1-1

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“ABBIAMO L’ACCORDO SUL DECRETO FISCALE: NON CI SONO SCUDI DI SORTA ALL’ESTERO” - GIUSEPPE CONTE ANNUNCIA L’INTESA DOPO IL CONSIGLIO DEI MINISTRI: “NON CI SARA’ NESSUNA CAUSA DI NON PUNIBILITÀ: POTEVA PRESTARSI A EQUIVOCI. HO RIFERITO DELLE INTERLOCUZIONI CON MERKEL E MACRON, 50 MINUTI E NON IN PIEDI. IL CLIMA CHE ABBIAMO IN EUROPA È DI DIALOGO E DI DISPONIBILITÀ” - SALVINI RASSICURA I MERCATI: "NON ABBIAMO VOGLIA DI USCIRE DALL'UNIONE O DI USCIRE DALL'EURO" - DI MAIO LO SEGUE: "FINCHE' CI SARO' IO COME CAPO POLITICO DEL M5S, NON CI SARA' NESSUNO PROGETTO DI USCIRE DALL'EURO"

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute