LA JUVE E LA PAZZA IDEA CR7 – L’AFFARE SFIORA I 400 MILIONI: L'INTERO FATTURATO DEL CLUB BIANCONERO IN UN ANNO - CRISTIANO RONALDO VUOLE ANDARSENE DA MADRID E C'E' UNA SCRITTURA PRIVATA CON PEREZ CHE IMPEGNA IL REAL A CEDERLO PER 100 MLN – MA LA 'CASA BLANCA' E’ DISPOSTO A LASCIAR PARTIRE IL PORTOGHESE SOLO IN CASO DI...

-

Condividi questo articolo

ronaldo ronaldo

Giampiero Timossi per il Corriere della Sera

 

La parola chiave è sostenibilità. La Juventus sta cercando di capire se ci sono le condizioni per vestire di bianconero Ronaldo. Più che una trattativa, una «suggestione», per usare le parole di Beppe Marotta. L' amministratore delegato della Signora si è messo in testa un' idea meravigliosa e Andrea Agnelli lo asseconda. Il regista dell' affare del secolo è Jorge Mendes, il più potente tra i procuratori, l' uomo che Cristiano considera un secondo padre.

 

CR7 vuole lasciare Madrid e questo non è un segreto. Lo ha detto, ancora sudato, dopo aver sollevato al cielo la terza Champions consecutiva e per adesso ha rifiutato la nuova proposta da 30 milioni netti a stagione di Florentino Perez.

Ronaldo ha tirato giù la saracinesca della passione madridista e immagina il suo futuro prossimo con un' altra maglia.

 

RONALDO MARCA RONALDO MARCA

Mendes sta cercando una soluzione. Che non è semplice da trovare, considerando la clausola rescissoria fissata in un miliardo di euro. Ma qui sta il trucco, almeno secondo quanto filtra dall' entourage del manager-risolvi problemi. A gennaio il contratto di Ronaldo sarebbe stato integrato da una scrittura privata nella quale Florentino Perez si impegnerebbe a non ostacolare la cessione di fronte a un' offerta congrua, valutata in 100-120 milioni di euro, a patto che arrivi da una squadra non diretta concorrente del Madrid. Lo sarebbero il Barcellona e il Psg. Non la Juve, secondo Mendes.

 

Il Real potrebbe eccepire, considerando che i bianconeri hanno giocato due finali di Champions negli ultimi quattro anni. Roba da avvocati, insomma.

cristiano ronaldo cristiano ronaldo

Mendes, che a Torino c' è stato di recente per perfezionare il trasferimento di un altro portoghese, l' ex interista Cancelo, ha informato i bianconeri dell' esistenza di questa scappatoia. Non solo. Il manager ha fatto sapere alla coppia Marotta-Paratici che il cinque volte Pallone d' oro sarebbe affascinato dalla Juve e tentato da un' esperienza in Italia. Un gradimento che ha ingolosito la Signora dei sette scudetti di fila. Ronaldo sarebbe l' uomo giusto per provare a sfatare la maledizione della Champions.

 

Restano i costi. Enormi.

Un' operazione che tra cartellino, ingaggio e commissioni (Mendes non lavora gratis) sfiora i 400 milioni di euro.

Quasi l' intero fatturato del club in un anno.

 

La Juve però non si è fermata. Ronaldo costerebbe 30 milioni netti per 4 anni o 40 per tre. Più difficile andare a trattare con gli spagnoli. Florentino agli amici ha confidato di non aver ricevuto nessuna proposta e che tutto questo pandemonio, partito dall' Italia e rimbalzato in Spagna e Portogallo, sarebbe stato creato ad arte dall' ineffabile Mendes per alzare la tensione e spuntare condizioni migliori. Il Real è convinto che Ronaldo giocherà anche nella prossima stagione al Santiago Bernabeu e per adesso non avrebbe intenzione di cederlo anche se i rapporti sono arrivati ai minimi termini. I Blancos potrebbero cambiare idea soltanto tornando al piano originale: prendere Neymar, che oggi non è al livello di Ronaldo, ma è più giovane e intrigante. Secondo voci spagnole Florentino potrebbe proporre l' ingombrante CR7 in cambio del brasiliano. Anche il Manchester United, su input di Mourinho, segue la situazione ed è pronto a intervenire.

cristiano ronaldo unghie smaltate cristiano ronaldo unghie smaltate

A Torino si interrogano sulla fattibilità dell' operazione. Il costo del cartellino non spaventa. Al di là dei 100-120 milioni della scrittura privata, Perez non potrebbe chiedere molto di più per un giocatore che il 5 febbraio compirà 34 anni. Le cessioni di Higuain e magari quella di Dybala potrebbero coprire l' esborso. Ma è tutta l' operazione a rimanere complessa.

 

La Juve sta cercando di capire quanto Ronaldo porterebbe nelle casse del club. Il portoghese è un' azienda e il suo arrivo moltiplicherebbe gli sponsor e aumenterebbe il fatturato. I prossimi giorni saranno cruciali. Si parla di un incontro a Torino. Ronaldo aspetta. «Nel 2003 mi voleva la Juve ed ero felice perché è un grande club. Ma poi scelsi lo United» ha raccontato a Del Piero in un' intervista per Sky. Stavolta come finirà?

 

 

cristiano ronaldo 5 cristiano ronaldo 5

MULTINAZIONALE RICCA DI SPONSOR

Monica Colombo per il Corriere della Sera

 

Ha più followers su Instagram di Justin Bieber, è testimonial di oltre 20 marchi fra orologi, compagnie aeree e automobili, costa 1 miliardo ma al contempo ha un valore patrimoniale stimato in 280 milioni di dollari. Più che un attaccante, un' azienda.

 

Se fosse italiano, non dovrebbe rivolgersi a Di Maio per ottenere il reddito di cittadinanza visto che l' ingaggio che attualmente percepisce è di 25 milioni di euro. Non proprio uno stipendio da lavoratore interinale, ma insufficiente - secondo il capriccioso penta-Pallone d' oro - per soddisfare il suo ego: Messi, il rivale di sempre, ne guadagna quasi il doppio.

 

A questo punto una domanda sorge spontanea: che vantaggio economico avrebbe la Juventus a mettere sotto contratto un 33enne per quattro anni, corrispondendogli ogni 27 del mese una busta paga che, secondo Marca, ammonterebbe a un dodicesimo di 30 milioni a stagione?

cristiano ronaldo 4 cristiano ronaldo 4

 

Il ritorno economico in termini di immagine, marketing e indotto giustificherebbe l' esborso monstre fra cartellino e riconoscimento personale? Qualche dato per fotografare il personaggio CR7, un brand più che un nome.

 

Secondo la rivista Forbes il fuoriclasse portoghese è il terzo sportivo più pagato al mondo dopo il pugile americano Floyd Mayweather jr e dopo il suo eterno avversario, Lionel Messi. Nell' ultimo anno, tra il 1° giugno 2017 e il 1° giugno 2018 Cristiano ha guadagnato in totale 81,7 milioni, di cui quasi 40 dalle sponsorizzazioni. Nike lo ricopre d' oro corrispondendogli, in un contratto a vita, 30 milioni di dollari l' anno. È l' unico calciatore ad aver strappato un accordo del genere, assieme a leggende viventi come Michael Jordan e LeBron James.

cristiano ronaldo 3 cristiano ronaldo 3

Ma poi contribuiscono a rendergli la vita lieve anche Armani, Tag Heuer, Samsung, Toyota, Clear Shampoo, Emirates Airlines in uno srotolio infinito di spot e pubblicità.

 

Con addominali che suscitano la curiosità femminile, e dal look metrosexual che non è disprezzato nemmeno dal genere maschile ha un seguito trasversale. E mostruoso.

122 milioni di followers su Facebook, 74,2 su Twitter e 132 milioni su Instagram. Per dire, il Real Madrid ne conta rispettivamente 109, 30,9 e 60, 2. La Juventus, il club più vincente in Italia, ha 10 milioni di followers su Instagram.

 

cristiano ronaldo messi cristiano ronaldo messi

È una specie di Re Mida, ciò che tocca si trasforma in oro: cura investimenti nei settori del footwear, della cura del corpo e dell' abbigliamento intimo (un pacchetto di tre culotte su Internet si possono comprare a 39,99 euro). E siccome ama diversificare possiede anche due hotel di lusso, uno a Lisbona e uno a Funchal, il Pestana CR7, situato a pochi minuti a piedi dal Museo Cristiano Ronaldo. Ovvero l' omaggio che la città natale ha fatto al suo campione.

 

Peccato che le voci sulla possibile trattativa fra il fuoriclasse e i bianconeri non si siano diffuse con un mese di anticipo. I diritti tv sarebbero stati venduti a cifre ben superiori e tutto il sistema, non solo la Juve, ne avrebbe tratto giovamento. Intanto però sorride la società di Agnelli: ieri il titolo della società bianconera ha chiuso la giornata a 0,6875 registrando +3,2%, cioè uno dei risultati migliori degli ultimi quattro mesi.

ronaldo 45 ronaldo 45 cristiano ronaldo instagram cristiano ronaldo instagram cristiano ronaldo instagram 1 cristiano ronaldo instagram 1 cristiano RONALDO cristiano RONALDO cristiano ronaldo cristiano ronaldo

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal