“L’HA RIPRESA VECINO”, “L’ULTIMA PAROLA NEL CALCIO È SEMPRE DEGLI URUGUAGI”, TREVISANI E ADANI DI "SKY" IMPAZZISCONO AL GOL DEL CENTROCAMPISTA DELL’INTER – E’ “MANICOMIO” A SAN SIRO E SUI SOCIAL – I SUPPORTER DELLE ALTRE SQUADRE POLEMIZZANO MA IN MOLTI DIFENDONO UNA DELLE MIGLIORI COPPIE DEL CALCIO IN TV: "É NORMALE CHE IN CHAMPIONS I TELECRONISTI ITALIANI TIFINO PER LE ITALIANE" - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Da www.milanotoday.it

trevisani adani trevisani adani

 

Il "manicomio" a San Siro, per dirla con parole loro. Ma il "manicomio" anche in cabina di commento. 

 

L'Inter, pazza come non mai, martedì sera ha battuto il Tottenham per 2-1 nel proprio esordio in Champions segnando due gol in sette minuti e regalando un finale da infarto ai tifosi. L'infarto, però, lo hanno rischiato anche Riccardo Trevisani e Lele Adani, che hanno commentato la partita per Sky. 

 

Al gol di Matias Vecino - che in un modo molto simile aveva portato la Champions all'Inter lo scorso anno battendo la Lazio all'ultimo respiro -, i due sono letteralmente esplosi di gioia, perdendo - almeno per un po' - il controllo. 

 

vecino vecino

"La garra charrua, l'ultima parola agli urugagi"

Dopo il "Matias Vecino" urlato a squarciagola da Trevisani, a prendere la scena è stato Lele Adani, commentatore molto stimato ed ex difensore dell'Inter. "La garra charrua", ha urlato facendo riferimento a quello stile di gioco tutto sudamericano che spinge i giocatori a crederci sempre.

 

"L’ultima parola agli uruguagi. Sempre loro. Sempre loro. L’ultima parola nel calcio è la loro. Hanno un cuore differente, lo capisci o no? L’artiglio che graffia, che lascia il segno nella storia dell’Inter. Questa è la storia che si ripete". 

 

"Manicomio a San Siro" di Adani e Trevisani

cassano adani trevisani e cattaneo cassano adani trevisani e cattaneo

E ancora, proprio in riferimento al gol di Vecino contro la Lazio: "La riprende lui", con Trevisani a fargli da spalla con l'ormai celebre "Sta succedendo il manicomio più totale a San Siro". 

Quindi, di nuovo Adani, evidentemente innamorato del centrocampista nerazzurro. "Il graffio che aveva portato l'Inter in Champions serve per rimarcare il territorio. Questo è l'Uruguay quando va in campo, con tutto se stesso. È stando sì, ma lascialo in campo - ha detto Adani, come a voler parlare con mister Spalletti -. Lascialo in campo che la dice lui l'ultima cosa nel calcio. Stanno a insegna cos'è il calcio agli uruguagi, ma vedi un po' te. Loro - ha concluso - ci vanno col cuore, col sentimento, con le palle". 

vecino meme vecino meme

Le polemiche per la cronaca di Adani e Trevisani

 

Se per i tifosi nerazzurri quella di Adani e Trevisani è già diventata una telecronaca storica, per i supporters delle altre squadre non è così. In molti, infatti, soprattutto sui social si sono scagliati contro i due, colpevoli - secondo i contestatori - di aver tolto i panni dei giornalisti e di aver indossato quelli degli ultras. 

In molti - a onor del vero - hanno sottolineato come fosse giusto esultare per un gol di una squadra italiana in Europa, ma in molti altri hanno chiesto spiegazioni a Sky per il comportamento della coppia. 

 

inter tottenham vecino 3 inter tottenham vecino 3

"80 euro per sentire @RickyTrevisani e #Adani che esultano come fosse Inter tv e come fosse la finale di Champions.....? Ma scherziamo?! @SkySport complimenti eh!", scrive una ragazza, evidentemente juventina dal nickname scelto. "Schifo totale, vergogna #adani #trevisani. Domani faccio disdetta", rincara la dose un altro. "Siete imbarazzanti, ridatemi dei commentatori imparziali per favore dato che non pago per veder #InterChannel , queste genere di cose non me le aspettavo da @SkySport vergognatevi", la rabbia di un altro. 

Inter-Tottenham è finita. Le polemiche sono appena iniziate.

ADANI ADANI mentana su vecino mentana su vecino adani adani TREVISANI TREVISANI ADANI ADANI VIERI ADANI VIERI ADANI daniele adani e massimo marianella alla festa sky daniele adani e massimo marianella alla festa sky

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute