MARQUEZ SUPERSTAR AD ASSEN – GARA SPETTACOLARE, OLTRE 100 SORPASSI, VALENTINO ROSSI: "È STATA BELLA E TOSTA, CON TANTE CARENATE, UNA SFIDA DI TESTOSTERONE AL 100%: FACEVAMO A GARA A CHI CE L'AVEVA PIÙ...” – E POI POLEMIZZA CON DOVIZIOSO: ECCO PERCHE’

-

Condividi questo articolo

Da gazzetta.it

marquez marquez

 

Dovizioso incamera ad Assen un 4° posto che non lo scontenta: "È andata bene, è un bicchiere mezzo pieno - dice il Dovi -. È stata una gara difficile e pazza, aggressiva e con tante carenate, anche con Jorge, anche se non sarebbe cambiato nulla. Non sono del tutto contento perché è diverso dall'anno scorso nella gestione delle gomme che si comportano diversamente.

 

Ero nella posizione giusta in gara per giocarmela, ma lì ci è mancato qualcosa: non eravamo nettamente i più veloci, abbiamo ancora delle carte positive contro gli avversari, ma non la gomma. Dobbiamo lavorare perché alla fine, quando ero in testa, non avevo più trazione dietro. Peccato. Mi aspettavo di essere veloce arrivando qui, ma la chiave resta la gestione della gomma che nel finale ci ha escluso dalla lotta per la vittoria. Marquez invece lì ha brillato: non ne aveva molto di più, ma qual tanto che gli è bastato per scavare il gap quando gli è servito, ed è quello che manca a noi".

marquez marquez

 

IL DUELLO CON ROSSI — Poi un paio di episodi con Rossi: "Beh, nel duello finale con lui chi è all'interno decide la staccata, eravamo affiancati, io sono arrivato lungo e lui anche oltre. Capisco che ci sia rimasto male, ma è così. Non avevo visto che prima aveva tamponato Lorenzo: è andata davvero bene".

 

ROSSI — Rossi commenta così la gara: "È stata bella e tosta, una sfida di testosterone al 100%: facevamo a gara a chi ce l'aveva più... Peccato non essere saliti sul podio. Ci sono state tante battaglie e sorpassi: mi è andata bene con Jorge che per fortuna ho centrato nella coda e non sulla ruota, ma non con Dovizioso alla fine".

 

E su Dovizioso Valentino è un po' polemico: "Il suo è stato un sorpasso aggressivo come ce ne sono stati tanti altri ma non è stato strategicamente molto intelligente: all'entrata di curva eravamo secondo e terzo e siamo usciti quarto e sesto. Senza quel sorpasso potevamo fare secondo e terzo, non era il posto giusto per passarmi. Ma è stata una gara bellissima e sono contento di averne fatto parte, di essere stato lì a lottare, peccato non essere sul podio.

rossi dovizioso rossi dovizioso

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute