"SPECIAL" FAR WEST A STAMFORD BRIDGE: IL CHELSEA DI SARRI AGGUANTA LO UNITED NEL FINALE, BAGARRE TRA LE DUE PANCHINE – IANNI, ASSISTENTE DI SARRI, URLA QUALCOSA A MOURINHO, I DUE SI SFIORANO NEL SOTTOPASSAGGIO, IL PORTOGHESE MOSTRA TRE DITA AI TIFOSI DEI 'BLUES' PER RICORDARE I CAMPIONATI VINTI COL CHELSEA. E POI IN SALA STAMPA RIVELA CHE SARRI…- VIDEO

-

Condividi questo articolo

Da gazzetta.it

 

chelsea man utd chelsea man utd

L’immagine di José Mourinho che mostra tre dita ai tifosi del Chelsea per ricordare i campionati vinti alla guida dei Blues fa calare il sipario allo Stamford Bridge dopo un 2-2 che frena l’ascesa della squadra di Sarri e rinforza lo spirito dello United in vista della sfida di Champions con la Juventus.

 

I quattro gol danno altrettanti scossoni al match, ma quello che involontariamente provoca il caos è il 2-2 di Barkley al 96’. Il colpo dell’ex talento dell’Everton salva l’imbattibilità del Chelsea all’ultimo respiro e scatena la santabarbara della sua panchina. Il più scatenato è Marco Ianni, aquilano, ex centrocampista, assistente di Sarri. Tornando verso la sua area tecnica, urla qualcosa a Mourinho e la reazione del portoghese è immediata. I due si sfiorano nel sottopassaggio.

mou 4 mou 4

 

Intervengono steward, giocatori e vice per riportare la calma. Il parapiglia dura un minuto, poi si riprende a giocare, ma dopo trenta secondi l’arbitro Dean fischia la fine. Sarri e il preparatore atletico Bertelli vanno a stringere la mano a Mourinho che dice qualcosa all’allenatore del Chelsea, poi il portoghese cammina verso i fan dello United per applaudirli, ricambiato.

 

mou 5 mou 5

Al ritorno verso gli spogliatoi, Mou mostra le tre dita ai tifosi del Chelsea e indica il campo per ribadire “qui io ho vinto tre titoli”. In sala stampa, Mou racconterà: “Sarri e il suo staff si sono scusati. Scuse accettate. Anche io ho commesso errori in passato”. Sarri non cerca giustificazioni: “Abbiamo commesso un grosso errore. Ho parlato con il mio assistente, ma ora ci parlerò ancora. Provvedimenti? Ripeto, voglio riparlare con lui”.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute