C’E’ UNO SVENTRAPAPERE ALL’EUR! ROMA IN ANSIA: SONO SPARITE LE PAPERELLE DEL LAGHETTO – IL SOSPETTO: SONO STATE CATTURATE DI NOTTE E MANGIATE DA… - SCATTANO LE RONDE PER TROVARE I "CACCIATORI DI FRODO"

-

Condividi questo articolo

Franco Pasqualetti per www.leggo.it

 

Erano la gioia di centinaia di bambini che, ogni pomeriggio, si divertivano a gettare i pezzetti di pane per vederle arrivare di corsa. Al laghetto dell'Eur, però, da qualche giorno il numero di paperelle è diminuito sensibilmente. Ce ne sono meno della metà.

papere laghetto eur papere laghetto eur

 

Dove sono finite è un mistero. Anche se i frequentatori più assidui hanno sospetti più che fondati: «Ci sono degli extracomunitari dell'est - racconta Flavia Tucci, che vive all'eur dal 1960 - che ogni notte si aggirano nei pressi del pontile, a ridosso del centro direzionale Unicredit, qui c'era la colonia maggiore di anatroccoli e papere. E qui, molte mattine, abbiamo ritrovato le piume». Un allarme che è scoppiato via social dei comitati di quartiere che ha avuto una vera e propria cassa di risonanza.

 

 

Ecco allora che dalle denunce si è passati ai fatti. Con ronde notturne per cercare di incastrare i cacciatori di frodo: «Sicuramente si tratta di sbandati - spiega Fabio Veneziani, che vive a ridosso del Laghetto - ma non si può continuare così. Il quartiere sta diventando sempre più invivibile. La notte la prostituzione dilaga e qui al laghetto, da sempre fiore all'occhiello dell'Eur, degrado e incuria la fanno da padroni. Per questo di sera, noi proprietari dei cani, siamo sempre in prima linea per avvistare eventuali situazioni a rischio.

papere laghetto eur papere laghetto eur

 

Un tempo c'era anche chi pescava, nonostante i divieti. Ora con l'uccisione delle papere siamo arrivati al limite. Servirebbe più sorveglianza, specialmente dopo il tramonto. E invece qui è terra di nessuno».

 

Gli animalisti sono pronti a sporgere denuncia contro ignoti: «Stiamo raccogliendo le testimonianze - afferma Graziella Benedetti . poi depositeremo l'esposto alla Procura della Repubblica».

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute