SUBASIC SUPERMAN: LA CROAZIA SUPERA LA DANIMARCA AI RIGORI GRAZIE ALLE PARATE DEL SUO PORTIERE E VOLA AI QUARTI DOVE SFIDERA' LA RUSSIA - I TEMPI REGOLAMENTARI ERANO FINITI SULL’1-1, ERRORE DI MODRIC DAL DISCHETTO NEI SUPPLEMENTARI - POI IL GRANDE PROTAGONISTA DIVENTA SUBASIC CHE PARA TRE RIGORI AI DANESI...

-

Condividi questo articolo

croazia danimarca croazia danimarca

Alessandra Bocci per gazzetta.it

 

Dopo Russia-Spagna anche Croazia-Danimarca finisce ai rigori, logica conseguenza di una partita che i croati hanno avuto paura di vincere e che i danesi hanno condotto in porto sul pari senza nemmeno grossi problemi (rigore finale a parte). Alla fine trionfa la Croazia, più precisa della Danimarca dal dischetto. Ai quarti affronterà la Nazionale padrona di casa.

 

schmeichel schmeichel

La partita vive 4 minuti di follia: primo minuto di gioco, tiro senza pretese di M. Jorgensen, Zanka, Subasic se la tira con la mano inspiegabilmente in porta. Passano 3 minuti e una spazzata di Dalsgaard colpisce in testa Christensen, il tocco diventa un perfetto assist per Mandzukic che pur non tirando granché bene la mette dentro. 1-1 dopo 4 minuti, poi dominio croato con tante occasioni e qualche ottima risposta di Schmeichel ma i danesi non sono arroccati dietro e basta. Provano ad uscire talvolta a testa alta e qualche grattacapo dalle parti di Subasic lo creano. Nella ripresa cresce la paura di perdere e la noia prende il sopravvento sullo spettacolo della prima frazione di gioco. Rare le occasioni da rete, si va ai supplementari. Succede poco fino al rigore croato al 114', abbattuto in area Rebic da M. Jorgensen. Dal dischetto si presenta Luka Modric, mica uno qualunque, ma sotto gli occhi di papà Peter, Kasper Schmeichel blocca il calcio di rigore. Incredibile. Si torna sul dischetto pochi minuti dopo, per il trionfo della Croazia.

croazia croazia subasic subasic

 

modric modric modric modric

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute