CHE TIPINO! ''SARÀ MILOVAN FARRONATO IL CURATORE DEL PADIGLIONE ITALIA ALLA 58^ BIENNALE DI VENEZIA''. LO ANNUNCIA IL NEO-MINISTRO DEI BENI CULTURALI BONISOLI - NEL 2015 L'ECCENTRICO CURATORE È STATO AL CENTRO DI UNA VICENDA GIUDIZIARIA: ''GROSSA CAGNA POLACCA'' AVREBBE DETTO ALLA FUMANTINA MANAGER DI UN ESCLUSIVO CLUB LONDINESE CHE LO VOLEVA ACCOMPAGNARE ALLA PORTA. LUI HA OPPOSTO LA LEGITTIMA DIFESA: LEI LO AVEVA SCHIAFFEGGIATO E DEFINITO LA SUA ACCONCIATURA ''TERRIBILE''

-

Condividi questo articolo

milovan farronato milovan farronato

DAGONEWS

 

“Sarà Milovan Farronato il curatore del Padiglione Italia alla 58. esposizione internazionale d'arte di Venezia del 2019”. Lo rende noto il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Alberto Bonisoli che fa sapere come il nome di Farronato sia stato individuato al termine di una procedura di selezione a cui sono stati invitati a partecipare dieci nomi rappresentativi del panorama artistico nazionale. Il progetto è stato scelto dal Ministro nell'ambito della terna proposta dalla Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanea e Periferie Urbane. “Il progetto di Farronato - ha dichiarato il Ministro Bonisoli - è molto originale e innovativo anche dal punto di vista dell’allestimento, valorizza il lavoro degli artisti e pone il Padiglione in linea con il panorama artistico internazionale”.

 

milovan farronato milovan farronato

Milovan Farronato  è il Direttore e Curatore del Fiorucci Art Trust, per il quale ha sviluppato dal 2011 il festival Volcano Extravaganza a Stromboli. 

 

Nel maggio del 2015 Farronato fu al centro di una vicenda giudiziaria. “Grassa cagna polacca” sarebbe stato, secondo il quotidiano The Independent l’insulto, accompagnato da due o tre pugni (o schiaffi, a seconda delle versioni) che avrebbe portato Farronato alla sbarra alle Westminster Magistrates’ Court di Londra. Insulto – e pugni, che avrebbero prodotto un taglio al naso – rivolti contro Agnieszka Sikorska, manager dell’esclusivo club privato Groucho Club di Soho, che fra i soci vanta gente del calibro dell’ex frontman degli Oasis Noel Gallagher e dell’attrice Rachel Weisz. 

Agnieszka Sikorska GROUCHO CLUB Agnieszka Sikorska GROUCHO CLUB

 

I fatti risalgono al 9 maggio 2014, quando nel corso di un party organizzato dalla Pace Gallery la Sikorska fu avvertita che Farronato e altri due ospiti non erano soci del club, chiedendo loro di andarsene. Pare che il critico italiano abbia invocato la legittima difesa, sostenendo che la manager lo abbia schiaffeggiato per prima sostenendo che aveva un’acconciatura “terribile”.

milovan farronato milovan farronato milovan farronato milovan farronato milovan farronato milovan farronato

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute