DAVID HOCKNEY DA RECORD: È L'ARTISTA VIVENTE PIÙ PAGATO AL MONDO - IL SUO “PORTRAIT OF AN ARTIST”, UNA TELA DI 2,13 METRI PER 3,05 METRI, E’ STATA VENDUTA ALL’ASTA DA “CHRISTIE’S” A NEW YORK PER PIU’ DI 90 MILIONI DI DOLLARI - A COMPRARE L’OPERA, UN ANONIMO MILIARDARIO

-

Condividi questo articolo

hockney hockney

Stefano Bucci per il “Corriere della Sera”

 

Il suo (fortunato) destino era stato segnato da subito, da quando ne era stata annunciata la vendita all' asta da Christie's, a New York. Nessuna sorpresa, dunque, se grazie ai 90.312.500 dollari sborsati da un anonimo, Portrait of an artist / Pool with two figures , la grande tela (213,5 x 305 centimetri) dipinta da David Hockney nel 1972, è diventata da giovedì la più costosa opera di un artista contemporaneo vivente mai battuta all' asta. Superando (e di molto) i 58,4 milioni di dollari conquistati nel 2013 da Orange balloon dog (1994) di Jeff Koons.

 

DAVID HOCKNEY DAVID HOCKNEY

Un destino segnato perché quell' acrilico riassume tutte le caratteristiche «più iconiche» della pittura di Hockney (1937): i colori, la piscina, il sole, il cielo, la giacca rossa dell'uomo che guarda, la pelle chiara del giovane che nuota a pelo dell' acqua. Tra le altre sorprese dell' asta (360,3 milioni di dollari l'incasso totale) anche il mobile 21 Feuilles Blanches di Alexander Calder, partito da soli cinque milioni di dollari per chiudere a quasi diciotto.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute