NEW YORK NEW YORK - E' BANSKY IL PERSONAGGIO DELL'ANNO PER I WEBBY AWARDS. I PREMI VIRALI DEDICATI AI PIU' CREATIVI DEL WEB. MOTIVAZIONE DI TANTO RICONOSCIMENTO E' L'AVER PITTATO DECINE DI MURI DI MANHATTAN E DINTORNI. UN ESEMPIO PER TUTTI NOI -

I Webby sono promossi dall’Accademia Internazionale delle Arti Digitali e delle Scienze (IADAS), un organo composto da circa mille utenti, che tra i membri esecutivi annovera autorevoli esperti del net, imprenditori, luminari, visionari, creativi.

Condividi questo articolo


Helga Marsala per Artribune

video

Banksy allo Yankee stadium di New YorkBanksy allo Yankee stadium di New York BANSKY A NEW YORKBANSKY A NEW YORK

 

I Webby Awards sono il più importante premio internazionale dedicato alla creatività e alla comunicazione sul web. Istituiti nel 1996, agli albori della cybercultura, i Webby sono promossi dall'Accademia Internazionale delle Arti Digitali e delle Scienze (IADAS),

BANSKY A NEW YORKBANSKY A NEW YORK

un organo composto da circa mille utenti, che tra i membri esecutivi annovera autorevoli esperti del net, imprenditori, luminari, visionari, creativi, oltre ai premiati e nominati delle varie edizioni.

Cinque le categorie, a cui la giuria ufficiale e una giuria popolare assegnano annualmente i riconoscimenti: Websites, Interactive Advertising & Media, Online Film & Video, Mobile & Apps and Social. Per la diciottesima edizione,

i Webby Awards hanno incoronato "Personaggio dell'anno" un artista, tra i più celebri, amati, chiacchierati del globo. Banksy, re indiscusso della street art, da anni sulla scena internazionale con le sue provocatorie azioni pubbliche, rimasto rigorosamente anonimo, ha ricevuto la scorsa settimana l'importante titolo.

Ad avere convinto l'IADAS è stato il grande progetto "Better Out Than In", messo in atto da Banksy a New York, nell'ottobre del 2013:

Banksy A New YorkBanksy A New York

un mese intensissimo, durante cui l'artista, con spirito underground, indipendente, ludico, dissacrante ed invasivo, ha riletto la città disseminandola di segni, eventi, azioni quotidiane.

Ogni giorno una sorpresa, senza annunci, senza un programma stabilito, senza indicazioni sul dove, il come e il quando.

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute