BALLA, BALLA, BOLLORÉ - DIETRO L'USCITA DAL PATTO MEDIOBANCA, I PROBLEMI IN TELECOM E MEDIASET: GLI AZIONISTI VIVENDI SCALPITANO E VOGLIONO ARRIVARE A UN PUNTO, E IL BRETONE VUOLE MOSTRARE AL MONDO CHE IL SUO OBIETTIVO SONO I MEDIA, NON LA FINANZA. E TORNARE AL CONTROLLO DI TIM, FACENDO PACE COL GOVERNO ED ENTRANDO NELLA PARTITA OPEN FIBER - GORDON SINGER (ELLIOTT): ''L'ITALIA È UN MERCATO INTERESSANTE, È IL PIÙ EFFICIENTE IN TERMINI DI GOVERNANCE''

- -
 
-

Condividi questo articolo

 

  1. BORSA: SINGER (ELLIOTT), IN ITALIA GOVERNANCE PIÙ EFFICIENTE

GORDON E PAUL SINGER GORDON E PAUL SINGER

 (ANSA) - "L'Italia è un mercato interessante, in cui siamo presenti da 20 anni". Lo ha detto Gordon Singer, amministratore delegato e Cio del fondo Elliott, secondo quanto riferito dai partecipanti ad un incontro con gli investitori a porte chiuse di JpMorgan a Milano. Singer ha aggiunto che quello italiano "è il mercato più efficiente d'Europa in termini di governance, per la coincidenza tra azioni possedute e diritti di voto in assemblea".

 

Per l'analogo motivo il mercato italiano "è più democratico che negli Usa". Il fondo Elliott ha partecipazioni in Tim, in Ansaldo, nel Credito Fondiario e nel Milan, ha rilevato Npl da Mps e viene indicato come interessato a rilevare quote in Mediobanca.

 

 

  1. I GUAI IN TELECOM ITALIA DIETRO LA SCELTA DI PARIGI

Estratto dall'articolo di Francesco Spini per la Stampa

 

(…)

 

bollore de puyfontaine bollore de puyfontaine

Le difficoltà che il finanziere bretone ha incontrato nella sua campagna d' Italia - più simile fin qui alla campagna di Russia - oltreconfine fanno rumore e scalpore. Gli altri azionisti di Vivendi guardano con crescente preoccupazione l' emorragia della partecipazione in Telecom Italia e lo stallo, senza apparenti vie d' uscita, in Mediaset su cui, a fine ottobre, pende perfino una causa miliardaria in tribunale.

 

Il vecchio raider pare aver perso lo smalto dei tempi andati, e vuole dare un segnale forte in casa sua, a Parigi, in Vivendi. Confermare la sua strategia ormai del tutto concentrata nel mondo dei media e dimostrare la coerenza uscendo dal patto della banca cui era stato introdotto vent' anni fa da Antoine Bernheim.

 

 

(…) Telecom è diventata il chiodo fisso. Con un obiettivo: tornare al comando al più presto, possibilmente col favore del governo, disposti come sono i francesi - rivelano fonti politiche - a concordare con Cdp il futuro ad di Tim, a proseguire lo scorporo della rete e i colloqui con Open Fiber. (…)

Marie Bollore Marie Bollore

 

 

 

 

impero Bollore impero Bollore YANNICK E VINCENT BOLLORE YANNICK E VINCENT BOLLORE

 

 

 

Condividi questo articolo

business