FUCINO, VITA NUOVA - LA STORICA BANCA DELL‘ARISTOCRAZIA PAPALINA FONDATA E GESTITA DALLA FAMIGLIA TORLONIA SIN DAL 1923, DOPO TRE ANNI DI TRIBOLAZIONI E FALSE PISTE, HA TROVATO UN ACCORDO CON IMPORTANTI AZIONISTI DI IGEA BANCA: ECCO I NUOVI SOCI - I TORLONIA RESTERANNO NEL GRUPPO CON UNA QUOTA DI MINORANZA. UN ESPONENTE DELLA FAMIGLIA SARÀ VICE PRESIDENTE

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

banca del fucino banca del fucino

 

La strada del cambiamento di proprietà nella Banca del Fucino sembra ormai segnata. La storica Banca dell‘aristocrazia papalina fondata e gestita dalla famiglia Torlonia sin dal 1923, dopo tre anni di tribolazioni e false piste, ha trovato un accordo con  importanti azionisti di Igea Banca (una start up bancaria romana molto dinamica e in crescita e di cui è da poco Presidente Mauro Masi) per cui, se tutto andrà bene, entreranno a breve in posizione di controllo nel capitale del Fucino. 

 

PAOLO VI CON ALESSANDRO TORLONIA E ASPRENO COLONNA ULTIMI ASSISTENTI AL SOGLIO PONTIFICIO PAOLO VI CON ALESSANDRO TORLONIA E ASPRENO COLONNA ULTIMI ASSISTENTI AL SOGLIO PONTIFICIO

A quanto risulta a Dagospia, l’operazione, molto ben vista dalla Banca d’Italia, prevede come azionisti di riferimento: il gruppo GGG di Giorgio Girondi (industriale mantovano che produce filtri per auto con fabbriche in Cina e importanti interessi finanziari in Gran Bretagna e di cui si è recentemente parlato come un possibile acquirente dello stadio della Roma), due Fondazioni bancarie (una lombarda e una abruzzese); parteciperà all’operazione anche il Fondo Interbancario con un prestito subordinato.

giovanni torlonia giovanni torlonia

 

I Torlonia resteranno nel gruppo con una quota di minoranza anche per preservare il brand storico; a Dagospia risulta che un esponente della famiglia sarà vice presidente nel rinnovato Istituto Fucino-Igea.

ALESSANDRO POMA MURIALDO GIUSEPPE DI PAOLA ALESSANDRO POMA MURIALDO GIUSEPPE DI PAOLA mauro masi ingrid muccitelli mauro masi ingrid muccitelli

 

Condividi questo articolo

business