GENISH & CHIPS - L'EX AD VUOLE FARE CAUSA A TIM, CHE HA ADDOTTO LA ''GIUSTA CAUSA'' PER IL SUO LICENZIAMENTO. E DA CONSIGLIERE VA ALL'ATTACCO DEI MANAGER CHE OGGI PRESENTERANNO LA STRATEGIA CON GUBITOSI - DI MAIO: ''DECIDERÀ TIM COSA FARÀ CON LA RETE UNICA. VOGLIAMO SALVAGUARDARE I LIVELLI OCCUPAZIONALI, MA ANCOR PRIMA VIENE LA STRATEGICITÀ DELLA RETE''

- -

 

- -
 
-

Condividi questo articolo

 

 

  1. TIM: DI MAIO, DECIDERÀ COSA FARE CON RETE UNICA

LUIGI DI MAIO LUIGI DI MAIO

 (ANSA) - "Quello che abbiamo fatto getterà le basi per avere un player unico per la connettività e la rete. Abbiamo sempre parlato di strategicità della rete e che come governo rispetteremo quello che abbiamo detto, ma sarà Tim a decidere cosa fare con la sua rete e quindi con la questione della rete unica da creare.

 

Nell'epoca delle autostrade digitali come quelle materiali, lo Stato deve essere protagonista, se si può aver un player unico per tutti i cittadini siamo ancora più contenti, ma deciderà Tim". Così Luigi Di Maio, vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico rispondendo a una domanda su Tim a un forum all'ANSA.

 

  1. TIM: DI MAIO, PRIMA DI OCCUPAZIONE INTERESSA RETE STRATEGICA

 (ANSA) - "Mando un grande saluto a tutti i dipendenti di Tim perché a loro guardiamo anche in questa grande crisi e in questo momento di difficoltà dei player telefonici: vogliamo salvaguardare i livelli occupazionali, ma ancor prima viene la strategicità della rete". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio in un forum con l'ANSA. L'operazione della rete unica con Open Fiber, agevolata da un emendamento del governo, ha proseguito Di Maio, "può aiutare il livelli occupazionali di Tim e può aiutarla a uscire da questa impasse".

AMOS GENISH AMOS GENISH

 

 

  1. TIM, GENISH VERSO LA CAUSA CONTRO IL SUO LICENZIAMENTO E ATTACCA I MANAGER SUL PIANO

Estratto dall'articolo di Sara Bennewitz per “la Repubblica

 

(…)  il consiglio di Telecom torna a spaccarsi in due.

 

Da una parte il fronte dei 5 consiglieri di Vivendi, capitanati da Amos Genish e dall' altra i 10 indipendenti in quota Elliott, tra cui l' ad Luigi Gubitosi e il presidente Fulvio Conti. Oggi è infatti previsto lo " strategy day", ovvero otto ore di interventi sullo stato dell' arte dei lavori e sulla strategia, dove 16 top manager del gruppo si alterneranno per mezz' ora davanti al cda. Questa spiegazione sarà poi la base su cui Gubitosi domani illustrerà le linee guida del nuovo piano industriale da affinare e presentare al mercato a inizio 2019, nonché l' agenda e il budget per il prossimo anno.

 

(…) Genish (…) ha chiosato entrando nel merito di ciascuna (…) e Gubitosi pare abbia risposto per iscritto (…).

LUIGI GUBITOSI LUIGI GUBITOSI

 

Morale, sia oggi che domani è attesa una discussione animata, anche perché ci sono tanti nodi da sciogliere. Tanto più che Genish nei giorni scorsi avrebbe ricevuto una lettera da Telecom, in cui gli venivano contestate diverse sue mancanze, tali da integrare gli estremi della "giusta causa". (…) E così Genish intende fare causa alla Telecom (…).

 

Fonti vicine a Vivendi riferiscono che entro domani, alcuni fondi con il 5% di Tim scriveranno una lettera, in cui chiedono al cda di convocare quanto prima una nuova assemblea per nominare i revisori e rivedere la governance del gruppo. (…)

bollore de puyfontaine bollore de puyfontaine GIUSEPPE CONTE ARNAUD DE PUYFONTAINE GIUSEPPE CONTE ARNAUD DE PUYFONTAINE

 

Condividi questo articolo

business