GOLDMAN FUCKS: PRIMA PERDITA TRIMESTRALE IN SEI ANNI. -1,9 MILIARDI PER ‘ONERI CONTABILI STRAORDINARI’ E POCA ATTIVITÀ DI TRADING. LA RIFORMA FISCALE DI TRUMP DARÀ UNA ‘BATOSTA’ INIZIALE ALLE BANCHE MA NEL LUNGO TERMINE LE VEDRÀ AUMENTARE ANCORA DI PIÙ GLI UTILI

-

Condividi questo articolo

lloyd blankfein goldman sachs lloyd blankfein goldman sachs

 

GOLDMAN SACHS: ROSSO IN TRIMESTRE, PESA RIFORMA FISCO TRUMP

 (ANSA) - Goldman Sachs chiude il quarto trimestre del 2017 in rosso dopo aver messo in bilancio oneri contabili straordinari per 4,4 miliardi di dollari sulla scia della riforma fiscale del Presidente Trump. Il gigante bancario Usa archivia quindi gli ultimi tre mesi dell'anno scorso con una perdita netta di 1,93 miliardi di dollari rispetto ad un utile di 2,35 miliardi di dollari dello stesso periodo del 2016. Per Goldman Sachs si tratta del primo rosso trimestrale in oltre sei anni.

 

GOLDMAN: CALA IN BORSA DOPO PRIMO ROSSO DA 2011, -2,88%

 (ANSA) - Goldman Sachs pesante in Borsa dopo il primo trimestre in rosso dal 2011. I titoli perdono il 2,88% in una giornata positiva per i listini americani. A pesare sulla banca e' il calo dei ricavi del trading e la riforma delle tasse di Donald Trump , che ha costretto la banca a iscrivere a bilancio oneri contabili straordinari per 4,4 miliardi di dollari.

 

 

USA: ANALISTI, BANCHE LE 'VINCITRICI' IN RIFORMA TASSE TRUMP

GOLDMAN SACHS GOLDMAN SACHS

 (ANSA) - Le banche, grandi e piccole, sono le 'vincitrici' nella riforma delle tasse di Donald Trump. Nonostante la 'batosta' iniziale, come mostrato da Goldman Sachs e Bank of America, gli istituti sono ben posizionati per godere dei pieni benefici della misura nel lungo termine. Gli analisti - riporta il New York Times - prevedono infatti che le banche sono quelle che maggiormente trarranno benefici perche' tipicamente pagano aliquote piu' alte rispetto ad altri settori, quali quello manifatturiero.

 

Condividi questo articolo

business