A PIAZZA AFFARI, BOOM DELLE BANCHE POPOLARI IN VISTA DELLA RIFORMA DEL GOVERNO: BPM E BPER +6% - SPREAD BTP-BUND STABILE A 121 PUNTI - MILANO APRE IN RIALZO (+0,3%) -

Chiude in moderato calo (-0,5%) la Borsa di Tokyo per effetto delle prese di beneficio dopo il rally della seduta precedente - Unicredit: più ricavi e Cda più snello. A un passo dalla vendita di Uccmb - Eni, Descalzi: “In Italia si puo' raddoppiare il gas domestico con 15-18 miliardi”…

Condividi questo articolo

GABRIELE BASILICO FOTOGRAFA CATTELAN IN PIAZZA AFFARI GABRIELE BASILICO FOTOGRAFA CATTELAN IN PIAZZA AFFARI

1 - SPREAD BTP APRE STABILE A 121 PUNTI

(ANSA) - Lo spread tra il Btp e il Bund tedesco a 10 anni apre stabile a 121,4 punti (122 al chiusura di ieri) con un rendimento all'1,65%.

 

2 - MILANO APRE IN RIALZO (+0,3%)

(ANSA) - Avvio di seduta in rialzo per Piazza Affari con il Ftse Mib che sale dello 0,37% a 19.733 punti.

 

3 - BORSA:BOOM POPOLARI CON RIFORMA GOVERNO,BPM E BPER +6%

(ANSA) - Volano le banche Popolari quotate in Piazza Affari a un giorno dal via libera del governo alla riforma che punta a trasformarle in Spa. La Bper e la Bpm guadagnano oltre il 6%, il Banco Popolare il 5,4% e Ubi il 3%.

 

borsa Tokyo borsa Tokyo

4 - BORSA TOKYO: NIKKEI CHIUDE IN CALO A 17.280 (-0,5%) DOPO RALLY DI IERI

Radiocor - Chiude in moderato calo (-0,5%) la Borsa di Tokyo per effetto delle prese di beneficio dopo il rally della seduta precedente. L'indice Nikkei, al termine degli scambi, ha lasciato sul terreno lo 0,49% attestandosi a quota 17.280 punti, dopo il +2,07% della vigilia. L'indice esteso Topix ha ceduto lo 0,50% a 1.390 punti. Nella media i volumi , con 2,19 miliardi di titoli passati di mano.

 

5 - LEGGE ELETTORALE: RENZI, SU ITALICUM 'NON SI MOLLA DI UN CENTIMETRO'

matteo renzi pier carlo padoan matteo renzi pier carlo padoan

Radiocor - Sull'Italicum 'non si molla di un centimetro'. Cosi' il premier Matteo Renzi da Davos dove si trova per partecipare ai lavori del World Economic Forum. 'Il percorso di cambiamento che l'Italia ha iniziato sta continuando', ha detto il presidente del Consiglio, interpellato sulla riforma elettorale. 'E' giusto e doveroso che sia cosi' e noi non ci fermiamo. Poi ci sono le polemiche, le discussioni ed e' normale. Ma non si molla di un centimetro', ha aggiunto Renzi. 'Abbiamo promesso agli italiani che avremmo restituito orgoglio, speranza e onore al nostro Paese e lo stiamo facendo' ha concluso il premier che oggi al Forum fara' un intervento sulla 'Transformational Leadership'.

 

6 - MORNING NOTE

LOGO BPER LOGO BPER

Radiocor

 

Banche: popolari, via alla riforma, 10 banche diventano Spa. Adeguamenti entro 18 mesi. Bcc escluse dalla svolta (dai giornali). Per i banchieri la Bce chiede troppo capitale, riunione del Comitato Abi con Visco (Il Messaggero, pag.17)

 

Alitalia: presentato il nuovo volto della compagnia: nuove rotte e utile dal 2017, 3 hub italiani e torna Roma-Pechino (dai giornali). Studia intesa con Ntv o Trenitalia, intervista al presidente Montezemolo (Il Sole 24 Ore, pag.27)

descalzi descalzi

 

Tlc: i cinesi vogliono Telecom Italia Sparkle, manager divisi e governo in allerta (Repubblica, pag.27)

 

Unicredit: piu' ricavi e cda piu' snello. A un passo dalla vendita di Uccmb. No ad acquisizioni in Italia (dai giornali)

 

Metroweb: via alla selezione dell'advisor per scegliere tra Telecom e Vodafone (Il Messaggero, pag.17)

 

Eni: Descalzi, in Italia si puo' raddoppiare il gas domestico con 15-18 miliardi (Corriere della Sera, pag.33)

 

Mercati: Consob detta le regole sui bilanci (Il Sole 24 Ore, pag.33)

 

Adr: tanti soggetti in corsa. Parla Gianni Mion, vice presidente di Edizione (Il Sole 24 Ore, pag.27)

Consob Consob

 

Ilva: amministrazione straordinaria; 'Al capolinea senza fondi Fintecna', appello di Andrea Guerra, consigliere economico del premier (dai giornali)

 

Pensioni: la Consulta boccia il referendum sulla legge Fornero (Il Sole 24 ORe, pag.8)

 

Politica: battaglia finale sull'Italicum, si spaccano Pd e Forza Italia (dai giornali)

 

- Roma: convegno 'Quali orizzonti economici per l'Italia?', organizzato dal Censis con l'Istituto Piepoli. Partecipano, tra gli altri, Carlo Tamburi, country manager Italia Enel; Maria Carmela Lanzetta, ministro per gli Affari regionali; Giuseppe De Rita, Censis; Giuseppe Scognamiglio, vice presidente Unicredit, Riccardo Illy, presidente Gruppo Illy. Conclude i lavori Stefania Giannini, ministro dell'Istruzione.

 

- Roma: convegno 'Il sistema logistico Italia: un valore per il nostro Paese', organizzato dall'Osservatorio Contract Logistics - Politecnico di Milano in collaborazione con Assologistica. Partecipano, tra gli altri, Carlo Mearelli, presidente Assologistica; Maurizio Lupi, ministro delle Infrastrutture e trasporti; Thomas Baumgartner, presidente Anita; Umberto Del Passo De Caro, sottosegretario alle Infrastrutture e trasporti; Riccardo Monti, presidente Agenzia per la promozione all'estero.

 

- Montecarlo: conferenza stampa di presentazione del programma sportivo di Giovanni Soldini e Maserati. Partecipa, tra gli altri, John Elkann. - Davos: World Economic Forum. Partecipano, tra gli altri, il presidente del Consiglio Matteo Renzi; Pier Carlo Padoan, ministro dell'Economia . I lavori proseguono fino al 24 gennaio.

 

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY

business