PRENDI E ''REPORT'' A CASA - MAXCOM BUNKER, MAXCOM PETROLI E MARCO PORTA: ''LA PUNTATA DI 'REPORT' DEL 19 NOVEMBRE 2018 HA CONFEZIONATO UN PRODOTTO COLMO DI FALSE AFFERMAZIONI, IN MOLTI PUNTI ALLINEATO A TESI ACCUSATORIE CHE GIÀ ERANO STATE DEFINITIVAMENTE SMENTITE IN SEDE PROCESSUALE. PROCEDEREMO IN SEDE GIUDIZIARIA A TUTELA DELLA NOSTRA REPUTAZIONE''

-

Condividi questo articolo

l'inchiesta di report sul contrabbando di petrolio 7 l'inchiesta di report sul contrabbando di petrolio 7

Riceviamo e pubblichiamo:

 

Maxcom Bunker S.p.a. comunica che la puntata di Report del 19 novembre 2018 ha confezionato un prodotto colmo di false affermazioni, in molti punti allineato a tesi accusatorie che già erano state definitivamente smentite in sede processuale.

Maxcom Bunker, che serenamente attende che la verità emerga nelle uniche sedi a ciò deputate, è stata pertanto costretta a conferire mandato ai suoi legali di procedere in ogni sede giudiziaria a tutela della propria reputazione, gravemente offesa dalla trasmissione.

 

Roma, 20 novembre 2018

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

In relazione alla puntata di Report del 19 novembre 2018, il dott. Marco Porta comunica di aver conferito mandato ai suoi legali di procedere in ogni sede giudiziaria a tutela della propria reputazione, gravemente offesa dai contenuti della trasmissione. Peraltro Report non ha tenuto in alcun conto delle informazioni fornite alla redazione anteriormente alla messa in onda, diffondendo invece notizie false e già smentite in sede processuale.

Roma, 20 novembre 2018

 

l'inchiesta di report sul contrabbando di petrolio 6 l'inchiesta di report sul contrabbando di petrolio 6

 

 

l'inchiesta di report sul contrabbando di petrolio 5 l'inchiesta di report sul contrabbando di petrolio 5 l'inchiesta di report sul contrabbando di petrolio 1 l'inchiesta di report sul contrabbando di petrolio 1 l'inchiesta di report sul contrabbando di petrolio 2 l'inchiesta di report sul contrabbando di petrolio 2

 

 

Condividi questo articolo

business