AL QUIRINALE SALE PURE “MR SPREAD” – AVVISATE DI MAIO E SALVINI: SCHIZZA IL DIFFERENZIALE TRA I TITOLI PUBBLICI ITALIANI E QUELLI TEDESCHI – TOCCATI I 173 PUNTI: NUOVO MASSIMO DA SETTE MESI – E PENSARE CHE LA BCE STA INTERVENENDO (E PURE PARECCHIO) - PIAZZA AFFARI IN ROSSO

-

Condividi questo articolo

ANSA

grafico spread a meta mattinata 21/5 grafico spread a meta mattinata 21/5

Lo spread tra Btp e Bund sale ancora e tocca i 175 punti base con il rendimento del titolo decennale italiano al 2,29%. Il differenziale si è poi leggermente ridotto e oscilla a quota 174 eviaggia così sui massimi da fine agosto 2017, mentre il rendimento del Btp a 10 anni è ai livelli più alti da dieci mesi, da metà luglio 2017. Ma a evidenziare la forte tensione sul debito italiano è l'impennata del rendimento dei titoli a due anni, sui massimi da settembre del 2015. Il tasso del biennale ha sfiorato la soglia 0,22% (0,2185%) dallo 0,10% registrato in avvio di seduta.

Piazza Affari intanto è in flessione nel giorno in cui i leader di M5S e Lega, Luigi Di Maio e Matteo Salvini, salgono al Colle, nel pomeriggio, per presentare la loro squadra di governo.

Dopo avere comunciato gli scambi a -2%, il listino della Borsa di Milano ha recuperato terreno, pur restando in rosso: il Ftse mib cede l'1% a 23.200 punti. Sul mercato milanese pesano l'attesa del nome del nuovo premier, che oggi verrà comunicato al Quirinale da Lega e Cinque Stele e lo stacco della cedola per 19 'big' del listino. Intesa è la maglia nera (-6,7%), Unipolsai (-6,3%) e Italgas (-5%). Salgono invece Fca (+2,4%) e Cnh (+1,7%). Bene anche Exor (+1%) e Ferrari +0,6%. Fuori dallla galassia Agnelli sale St (+1,5%).

SPREAD BORSE PIAZZA AFFARI SPREAD BORSE PIAZZA AFFARI

 

Condividi questo articolo

business