L’ALTRO LATO DELLA FIAT: MENO SALARI E TANTA CASSA INTEGRAZIONE - MILLE OPERAI MASERATI SONO STATI SPOSTATI DA MIRAFIORI, DOVE A LUGLIO SCADONO GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI, A GRUGLIASCO, DOVE I CONTRATTI DI SOLIDARIETA’ SONO APPENA PARTITI - MARCHIONNE AVEVA PROMESSO LA PIENA OCCUPAZIONE E LA CRESCITA DEI SALARI CON IL PIANO "FABBRICA ITALIA" E INVECE…

-

Condividi questo articolo

Estratto dell’articolo di Carlo Di Foggia e Roberto Rotunno per il “Fatto quotidiano”

marchionne marchionne

 

A marzo 2018, le immatricolazioni di Fiat Chrysler (Fca) sono diminuite dell' 8% rispetto allo stesso mese del 2017. Tre giorni fa, mille operai Maserati sono stati spostati da Mirafiori - sede con gli ammortizzatori sociali in scadenza a luglio - al vicino stabilimento di Grugliasco, dove i contratti di solidarietà sono appena partiti.

 

Fiat TERMINI IMERESE Fiat TERMINI IMERESE

Il rilancio di Termini Imerese, affidato da Fiat al "fornitore" Blutec, traballa sempre di più e […] Invitalia, l' agenzia pubblica per lo sviluppo delle imprese, ha revocato i 20 milioni di finanziamenti anticipati nel 2016. Tutte circostanze che raccontano l'altro lato di Fiat, quello che riguarda i lavoratori, ai quali Sergio Marchionne aveva promesso la piena occupazione e la crescita dei salari con il piano "fabbrica Italia". Così non è stato e i due stabilimenti che ospitarono i referendum di sette anni fa, Mirafiori e Pomigliano, lo dimostrano.

mirafiori mirafiori

 

[…] L'eccedenza di personale finora ha riguardato soprattutto Mirafiori, dove i contratti di solidarietà non potranno essere rinnovati. […] mille operai passeranno da a Grugliasco dove gli ammortizzatori sono appena partiti e potranno essere reiterati. […]

 

[…] Di certo, la piena occupazione promessa per le sedi italiane entro il 2018 è tramontata. E la situazione descritta fa presagire che anche in futuro si ricorrerà a cassa integrazione e solidarietà.  Un colpo per quei lavoratori che, negli ultimi otto anni, con la produzione ridotta dagli ammortizzatori sociali, hanno perso circa 40 mila euro a testa, come calcolato dalla Fiom.

 

FIAT POMIGLIANO FIAT POMIGLIANO

Non che lo stipendio pieno sia così ricco, anche perché Fca non applica il contratto nazionale dei metalmeccanici. La Fiom ha confrontato la busta paga di un operaio del Lingotto con i pari livello di Leonardo, Lear, Ge Avio e Oerlikon. In Fca sono più bassi sia il salario base che i premi e la differenza con i colleghi metalmeccanici può arrivare a 3.600 euro annui.

 

Se il Nord piange, il Sud non ride. Un altro sito sensibile è Pomigliano: anche qui gli occupati Fiat sono diminuiti di un migliaio dal 2013 (da 5.800 a 4.792). […]

 

FIAT POMIGLIANO FIAT POMIGLIANO

Altro esempio è Termini Imerese: in Sicilia il Lingotto ha chiuso nel 2011, poi ha messo lo stabilimento nelle mani della Blutec di Roberto Ginatta, amico e socio di Andrea Agnelli. L'azienda, quasi mono-committente di Fiat, aveva promesso di rimettere al lavoro i 700 operai entro quest' anno, ma finora ne ha reimpiegati solo 123, poi il progetto si è arenato.

[…]

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal